Vai al contenuto

La Juve risponde all’Inter: Vlahovic stende la Salernitana al 91′

La Juve risponde all’Inter: Vlahovic stende la Salernitana al 91′

Vittoria allo scadere per la Juventus di Massimiliano Allegri, che risponde all’Inter e si porta a -2 dai nerazzurri. 2-1 in rimonta alla Salernitana grazie alle reti di Iling-Junior e Vlahovic (allo scadere). (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Torino-Napoli 3-0: sprofondano gli azzurri, debutto horror per Mazzocchi

Leggi anche: Udinese-Lazio 1-2: Sarri vede la Champions

Max Allegri in panchina
Max Allegri suggerisce la posizione da adottare in campo ai giocatori (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Non molla un centimetro la Juventus di Massimiliano Allegri, che non ne vuole sapere di perdere il treno Scudetto. Vittoria in rimonta contro la Salernitana (2-1) nel match valido per la diciannovesima giornata di Serie A. I padroni di casa passano in vantaggio nel finale della prima frazione di gioco, quando al 39′ Maggiore è abile in area di rigore ad aggiustarsi la palla sul mancino e a bettere Szczesny. A inizio ripresa arriva l’episodio che cambia l’inerzia della partita: espulso l’autore del gol del vantaggio al 50′ per somma di ammonizioni.

I bianconeri ne approfittano e dieci minuti dopo (65′) trovano la rete del pareggio con Iling Jr, autore di un ottimo sinistro incrociato sotto la traversa. Nel finale il pressing crescente della Vecchia Signora porta i suoi frutti: al 91′ Vlahovic segna il gol-vittoria con un colpo di testa. Tre punti fondamentali per i bianconeri, che si riportano a due sole lunghezze di distanza dall’Inter prima.

Salernitana-Juventus, il tabellino

Marcatori: 39’ pt Maggiore (S), 20’ st Iling-Junior (J), 46’ st Vlahovic (J)

Salernitana: Costil; Daniliuc, Gyomber, Fazio, Bradaric; Sambia (44’ st Martegani), Maggiore, Legowski; Tchaouna (11’ st Bronn), Simy (32’ st Ikwuemesi), Candreva. A disposizione: Fiorillo, Ochoa, Botheim, Stewart, Sfait, Lovato. All.: Inzaghi.

Juventus: Szczesny; Gatti (1’ st Rugani), Bremer, Danilo; Weah (36’ st Nonge Boende), McKennie, Nicolussi Caviglia (14’ st Milik), Rabiot, Kostic (1’ st Iling-Junior); Yildiz (23’ st Miretti), Vlahovic. A disposizione: Pinsoglio, Perin. All.: Allegri.

Arbitro: Marco Guida di Torre Annunziata

Ammoniti: Gyomber (S), Maggiore (S), Gatti (J), McKennie (J), Rugani (J), Vlahovic (J), Rabiot (J)

Espulso: Maggiore (S)

Le parole di Allegri

Una vittoria sudata, ma che lascia grande soddisfazione e soprattutto molta mantiene intatte le ambizioni di Scudetto della Juventus. Intervenuto nel post-partita, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha commentato così l’esito della partita:

La Salernitana ha fatto un’ottima gara. Nel complesso la partita era stata fatta bene nonostante fossimo sotto. La sensazione però è che quando buttano la palla nella nostra area abbiamo perso un po’ sicurezza: vedasi il goal a Frosinone, il goal di oggi e quello preso in Coppa dopo 40 secondi. Dobbiamo lavorare su questo aspetto perché diamo la sensazione di essere vulnerabili“.

Sulla volata Scudetto –Abbiamo quattordici punti di vantaggio sul quinto posto. Iniziano a essere tanti ma c’è ancora tutto il ritorno da giocare e dobbiamo fare un passetto alla volta“.

Argomenti