Vai al contenuto

Juventus, Allegri: “Cambiaso out per febbre. Ecco chi giocherà a centrocampo”

Juventus, Allegri: “Cambiaso out per febbre. Ecco chi giocherà a centrocampo”

Il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match di campionato contro la Salernitana, valido per la diciannovesima e ultima giornata del girone d’andata. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: ATP Brisbane, Arnaldi fuori ai quarti: passa Safiullin

Leggi anche: NBA, spettacolo Jokic: canestro vittoria da centrocampo

Allegri dà indicazioni ai giocatori della Juventus
Max Allegri in foga agonistica nel corso di una gara della Juventus (Photo by Nicolò Campo/LightRocket via Getty Images)

La sfida Scudetto tra Juventus e Inter sembra essere destinata a durare molto. I bianconeri sono a caccia – contro la Salernitana – del quindicesimo risultato utile consecutivo tra Serie A e Coppa Italia. La trasferta di Salerno presenterà diverse insidie per la Vecchia Signora, che tuttavia è determinata a concludere il girone d’andata nel migliore dei modi. Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match, il tecnico bianconero Massimiliano Allegri ha presentato così la partita:

Le insidie ci sono perché giocare a Salerno non è mai semplice. Dopo la vittoria in campionato con il Verona hanno tante speranze di raggiungere la salvezza. La Coppa Italia fa storia a sé, domani sarà un’altra partita. Dobbiamo continuare a lavorare perché c’è un percorso di crescita. Stiamo bene fisicamente e mentalmente, ma non dobbiamo esaltarci per la partita di giovedì. L’importante è non abbassare la guardia e lavorare ogni giorno. La partita di Coppa è finita, domani ci sarà un altro test e giovedì prossimo avremo la possibilità di andare in semifinale di Coppa Italia. Dobbiamo fare uno step alla volta“.

Yildiz o Chiesa?

Allegri ha dichiarato che la continuità non è una questione rilevante e che sia chi giochi dall’inizio che chi subentra è sempre importante. Ha sottolineato l’abilità di coloro che sono entrati in campo giovedì, menzionando Weah e Yildiz per le loro prestazioni nel 1 vs 1, ritenendo tali cambi come momenti significativi. Ha poi evidenziato che nel calcio odierno non bisogna limitarsi a valutare solo chi inizia la partita. Infine, ha annunciato che il giorno successivo dovrà fare delle sostituzioni per spezzare la partita e ha specificato l’assenza di Cambiaso a causa di una febbre di 38.5 gradi.

La quota Scudetto

La lotta Scudetto tra Juventus e Inter è apertissima, ma il tecnico bianconero preferisce giocare d’astuzia e “nascondersi”: “Non si vive di supposizioni, ma di fatti. L’Inter può girare a 48, la proiezione è 96. Noi dobbiamo chiudere il girone d’andata nel miglior modo possibile per aumentare il distacco dal quinto posto. È una questione di numeri per arrivare in Champions, nostro obiettivo. Non dobbiamo abbassare la guardia e lavorare“.

Out Locatelli

Per il match contro la Salernitana non sarà a disposizione Manuel Locatelli: l’ex centrocampista del Sassuolo è out per squalifica. Al suo posto Allegri schiererà con ogni probabilità Nicolussi Caviglia.

Argomenti