x

x

Vai al contenuto

“Storie Italiane”, la madre di Kata dice per la prima volta come pensa sia avvenuto il rapimento

“Storie Italiane”, la madre di Kata dice per la prima volta come pensa sia avvenuto il rapimento

Kata scomparsa, la madre della piccola confessa: “Io ho un’idea” – Al programma di Rai 1 “Storie Italiane” si è tornati a parlare del caso della piccola Kata, la bimba peruviana scomparsa il 10 giugno scorso dall’ex hotel Astor di Firenze. Purtroppo della ragazzina si sono perse le tracce e finora nessuna pista si è rivelata importante per il ritrovamento. E più passa il tempo, più cresce la preoccupazione per le sorti della bambina. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Kata scomparsa, uno degli indagati confessa: cosa c’era nei borsoni

Leggi anche: Kata scomparsa, la drammatica notizia sul padre

Kata scomparsa, la madre si sbottona e dice per la prima volta come pensa sia avvenuto il rapimento

Che fine ha fatto la piccola Kata? Ampio spazio nella puntata di oggi, martedì 10 ottobre 2023, di “Storie Italiane”, al caso della bambina scomparsa da Firenze. “Purtroppo non ci sono novità, sono passati 4 mesi ma è come se fosse il primo giorno, non c’è alcuna pista”, ha detto Carla Lombardi, inviata del programma condotto da Eleonora Daniele. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Kata scomparsa, svolta choc nel caso: chi sono indagati ora

Leggi anche: “Una luce nel buio”: Kata, nuova svolta nel caso: dove si troverebbe

Kata scomparsa: a “Storie Italiane” l’intervista alla madre 

La mamma di Kata ha parlato ai microfoni di “Storie Italiane”“Non sappiamo nulla, non ci hanno fatto sapere nulla, io penso che non sappiamo come sia uscita dall’hotel ma io voglio risposte, voglio sapere cos’hanno in mano, cosa stanno facendo, sono passati 4 mesi e non sappiamo nulla. Come è possibile che i criminali che hanno fatto questo sono stati più intelligenti di tutti, senza lasciare tracce?”. La donna ha poi aggiunto: “Agli inquirenti ho dato tante cose e a questo punto avrebbero dovuto tirare fuori tante cose. Io ho sempre fornito una sola versione su quello che è successo lì dentro, ma forse non mi hanno prestato attenzione o hanno pensato che quello che ho detto non fosse importante, non lo so. Io ho detto tante cose che portano ad una pista concreta, loro lo sanno. L’ultima volta che siamo entrati nell’hotel abbiamo ricostruito tante cose”. (continua a leggere dopo le foto)

“Storie Italiane”, spazio al caso della bimba scomparsa a Firenze

A proposito della pista che gli inquirenti starebbero seguendo, la madre di Kata ha detto: “Non posso entrare nei dettagli, non voglio entrare le cose precise. Non escludo che sia stata rapita per un motivo riguardante la mia famiglia, potrebbe essere anche uno scambio di persona o che abbiano venduto mia figlia”. Poi un’accusa pesante: “Mi spiace ma io vedo che non stanno facendo niente, non hanno cercato come si deve cercare una bimba, non hanno cercato neanche nel palazzo vicino, continuano a cercare lì dentro quando sanno che non è lì? Perchè non cercando li attorno?”. Possibile che la piccola non abbia urlato al momento del rapimento? A “Storie Italiane” la donna ha illustrato la sua opinione: “Sicuramente l’hanno addormentata o è uscita con una persona tranquilla Kata”.