Vai al contenuto

Inter, Cuadrado out: spuntano i nomi di Tiago Djaló e Buchanan

Inter, Cuadrado out: spuntano i nomi di Tiago Djaló e Buchanan

L’Inter deve fare i conti con l’infortunio di Juan Cuadrado: il colombiano si opererà al tendine d’Achille e resterà fuori 3-4 mesi. Per sostituirlo i nerazzurri sondano i profili di Tajon Buchanan e Tiago Djaló. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Verso Milan-Monza: la probabile formazione di Pioli

Leggi anche: Supercoppa italiana: le date e il nuovo format

Juan Cuadrado
Juan Cuadrado durante la partita di Serie A TIM tra SSC Napoli e FC Internazionale allo Stadio Diego Armando Maradona di Napoli il 3 dicembre 2023. (Foto di Franco Romano/NurPhoto via Getty Images)

L’infortunio di Cuadrado costringe l’Inter a fare riflessioni importanti in vista del mercato di gennaio. Il colombiano infatti sarà costretto a operarsi al tendine d’Achille e dovrà restare ai box per circa 3-4 mesi. Uno stop che presume la ricerca di un sostituto da parte dei nerazzurri.

Tajon Buchanan: il preferito

Il nome preferito dalla dirigenza è quello di Tajon Buchanan, seguito da diverso tempo. Classe 1999, sarebbe il profilo ideale per sostituire Cuadrado nonché un giocatore su cui investire per il futuro. Ha iniziato la sua carriera giocando in Canada, ma il primo vero salto di qualità è avvenuto negli USA, nel college a Syracuse prima e poi nei New England Revolution: in prima squadra ha collezionato 12 gol e 11 assist in 67 partite, vincendo nel 2021 l’MLS Supporters’ Shield, premio riservato al club che più colleziona più punti nell’arco della regular season.

Tajon Buchanan
Tajon Buchanan del Canada durante la partita del Gruppo F della Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022 tra Canada e Marocco all’Al Thumama Stadium il 1° dicembre 2022 a Doha, Qatar. (Foto di Robbie Jay Barratt – AMA/Getty Images)

Il trasferimento in Europa è arrivato nel gennaio 2022: per 6,36 milioni di euro Tajon Buchanan si è trasferito al Bruges, con cui vince subito campionato e Supercoppa nazionale. Finora con il club belga ha collezionato 5 gol e 12 assist in 67 presenze.

Su di lui sembra essere forte l’interesse del Manchester City, motivo per cui il valore di mercato di 10 milioni di euro potrebbe lievitare nelle prossime settimane. In carriera ha giocato sia sulla fascia destra che su quella mancina, interpretando il ruolo di terzino ed esterno di centrocampo: sarebbe il profilo ideale per il 3-5-2 di Inzaghi.

Alternativa Tiago Djaló

Marotta e Ausilio hanno però in mente un’alternativa per sostituire Cuadrado. Qualora l’affare Tajon Buchanan dovesse complicarsi – verosimilmente per il prezzo del cartellino – i nerazzurri potrebbero virare su un altro difensore, spostando Darmian sulla fascia. In questo caso il profilo da seguire sarebbe quello di Tiago Djaló.

Anche il difensore del Lille è da tempo sui taccuini dell’Inter e ciò che lo rende particolarmente appetibile è il contratto il scadenza nel 2024. Difensore centrale, ma anche terzino all’occorrenza, l’unica incognita che lo riguarda è che è fermo da marzo a causa della rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro.

Tiago Djalo
Il difensore portoghese del Lille Tiago Djalo colpisce di testa durante la partita di calcio degli ottavi di finale di UEFA Champions League tra Chelsea e Lille (LOSC) allo stadio Stamford Bridge, a Londra, il 22 febbraio 2022. (Foto di Glyn KIRK / IKIMAGES / AFP) (Foto di GLYN KIRK/IKIMAGES/AFP via Getty Images)

Stiamo parlando di un ex Milan: dal settore giovanile dello Sporting Lisbona infatti i rossoneri lo hanno acquistato per 1 milione di euro nel gennaio 2019. Con la Primavera ha collezionato 19 presenze tra campionato e Torneo di Viareggio. Nell’operazione che ha portato Leao al Milan, Tiago Djaló si è trasferito al Lille con una valutazione di circa 4 milioni di euro. Nel club francese ha totalizzato finora 102 presenze. Promessa del Portogallo, non è ancora riuscito a esordire in Nazionale maggiore.

Argomenti