Vai al contenuto

Ibrahimovic a Milanello: ecco il motivo

Ibrahimovic a Milanello: ecco il motivo

Zlatan Ibrahimovic fa una sorpresa al Milan. L’ex bomber rossonero, che ha comunicato il suo addio al calcio lo scorso agosto, si è fatto vedere a Milanello per seguire l’allenamento della squadra alla vigilia del debutto in Champions League contro il Newcastle. Scopo della visita: dare sostegno e fiducia agli ex compagni dopo la pesante sconfitta nel derby contro l’Inter.

Leggi anche: L’Inter domina il Milan: 5-1 e doppietta di Mkhitaryan

Leggi anche: Serie A, Genoa-Napoli 2-2: gli azzurri pareggiano in rimonta

Doveva fare visita prima del derby

Ibrahimovic ha parlato a lungo con il mister Pioli, con cui ha discusso dei prossimi impegni e della situazione della rosa. Ha poi salutato uno ad uno i giocatori, scambiando battute e consigli. La presenza di Ibrahimovic non è stata casuale. Lo svedese aveva già previsto di andare a Milanello prima della gara con l’Inter, ma non era riuscito a farlo per i suoi vari impegni. Ha quindi scelto di farlo oggi, per trasmettere la sua grinta e il suo carisma alla squadra, in vista di una sfida importante per il ritorno del Milan in Europa. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Ibrahimovic stringe la mano a Furlani con Pioli
Zlatan Ibrahimovic ha fatto visita al Milan a Milanello. La stretta di mano con l’ad rossonero Giorgio Furlani sotto lo sguardo di Pioli

Ibrahimovic ha lasciato il Milan dopo due stagioni e mezza, in cui ha segnato 31 gol in 61 partite. Ha contribuito al ritorno del club in Champions League dopo sette anni di assenza. Il suo futuro potrebbe essere ancora legato al Milan, visto che ha espresso l’intenzione di diventare dirigente del club una volta terminata la carriera da calciatore.

Argomenti