Vai al contenuto

“Hanno il c**”: Grande Fratello, scatta la censura della regia su Rosy Chin

“Hanno il c**”: Grande Fratello, scatta la censura della regia su Rosy Chin

La nuova concorrente del Grande Fratello appena iniziato, Rosy Chin, è finita sotto i riflettori e nella bufera mediatica dopo una serie di dichiarazioni controversie sulle relazioni interculturali e stereotipi razziali. La regia ha dovuto intervenire a causa delle sue parole, ma il danno era già stato fatto. Scopriamo cosa è successo e le reazioni a questa polemica.

Leggi anche: Matteo Bassetti va in vacanza, poi il dramma: rimane senza parole

Leggi anche: Massimo Galli lancia l’allarme: le sue parole sul Covid

Alfonso Signorini 1 806x1024

Rosy al GF parla di uomini

Rosy Chin è entrata nella casa del Grande Fratello solo da 24 ore, ma ha già fatto parlare di sé per una serie di affermazioni controverse. Durante una conversazione sulle sue relazioni passate, Rosy ha parlato dei suoi tre figli e delle sue esperienze amorose. Ha raccontato di avere avuto due mariti italiani e del suo secondo marito, che si è innamorato dei suoi primi due figli quando erano molto piccoli. Quando le è stato chiesto se i padri dei suoi figli fossero italiani, Rosy ha risposto affermativamente e ha condiviso alcune opinioni personali sulle relazioni interculturali, aprendo una polemica che non è passata inosservata. “Per me è stato un dramma perché la mia famiglia non accettava il mio primo marito perché era italiano. Quando ci siamo divorziati è stato per me un doppio fallimento perché ai miei non piaceva e mi è scocciato dar loro ragione. Per di più in una famiglia cinese il divorzio è visto malissimo, si sta insieme tutta la vita!”

Leggi anche: Grande Fratello, l’addio arriva a sorpresa: tutti aspettavamo lui

Leggi anche: Incidente in diretta al Grande Fratello: scatta immediata la censura

Rosy Chin e le sue dichiarazioni shock

Le parole che hanno scatenato la polemica sono seguite affermazioni della concorrente: “Devo dire una cosa antipatica sui cinesi ma non la dico. Ma non è antipatica, ma avete presente i cliché su noi? Tipo ‘non ho mai visto un cinese in ospedale’, ‘non ho mai visto un cinese al cimitero’, ‘non ho mai visto una italiana con un cinese’, ma questa è vera. Avete mai visto una donna europea con un cinese uomo? No. Ma il contrario sì, donne cinesi che stanno con uomini europei”.

Le parole di Rosy Chin al Grande Fratello sono diventate ancor più controversie quando ha continuato: “Io non ho visto una enciclopedia di cactus, ma quei pochi cactus che ho visto vi dico che è scientificamente comprovato che noi cinesi non siamo… Insomma, non fatemelo dire, ma è una cosa di biologia, di anatomia, è una questione anatomica. Come è vero che i ragazzi di colore…”. Le dichiarazioni di Rosy Chin hanno provocato una reazione immediata della regia del Grande Fratello, che ha deciso di togliere l’audio durante il suo discorso. Tuttavia, il danno era stato già fatto, e il pubblico televisivo aveva già sentito le sue parole. Le reazioni a queste dichiarazioni sono state rapide e diverse, con alcune persone che hanno espresso sconcerto e indignazione, mentre altri hanno cercato di analizzare le radici dei pregiudizi razziali impliciti nelle sue parole.