x

x

Vai al contenuto

Alfonso Signorini, l’annuncio da brividi sulla guerra in Israele

Alfonso Signorini, l’annuncio da brividi sulla guerra in Israele

Nella puntata di ieri del “Grande Fratello“, il conduttore Alfonso Signorini ha rivolto un pensiero a quanto sta succedendo in Israele. In seguito ad un attacco a sorpresa di alcuni miliziani, infatti, sono circa 260 i giovani morti nel deserto. Hamas ha attaccato direttamente Israele e la risposta è stata durissima: il bilancio delle vittime è salito 687. (Continua…)

Leggi anche: “Grande Fratello”, la battutaccia di Alfonso Signorini in diretta Tv: “Sarò licenziato”

Leggi anche: Alfonso Signorini, il brutto risveglio per lui dopo la puntata di ieri del Gf

Il conflitto israelo-palestinese: breve riassunto

Per capire il conflitto tra Israele e Palestina bisogna tornare indietro addirittura alla fine dell’Ottocento. Un tempo quel territorio faceva parte dell’Impero Ottomano. Dopo la dissoluzione dell’impero, all’inizio del Novecento, si sviluppò il sionismo, ideologia politica il cui fine è l’affermazione del diritto all’autodeterminazione del popolo ebraico. Iniziò così l’esodo degli ebrei verso quella che loro chiamano “Terra Santa”. La convivenza tra arabi ed ebrei divenne sempre più forzata.

Nel 1947 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò la risoluzione 181, che prevedeva la nascita di uno stato ebreo e di uno arabo all’interno del territorio palestinese. I conflitti tra arabi ed ebrei, però, non si sono mai placati. Da una parte i palestinesi mirano a recuperare territori “espropriati” da Israele, dall’altra Israele si difende e mira a fondare un unico grande stato. Teatro di guerra è diventato quello che tutti conosciamo come Striscia di Gaza. (Continua…)

Leggi anche: “Grande Fratello”, Signorini commosso per il racconto di Fiordaliso: cosa ha rivelato la cantante

Leggi anche: Alfonso Signorini, il colpaccio per il Gf Vip: arriva il famosissimo

L’attacco di Hamas

Sabato 7 ottobre c’è stato un attacco a sorpresa di Hamas nei confronti di Israele. I palestinesi hanno cercato di guadagnare metri lanciando missili e avanzando con le proprie milizie. La risposta di Israele è stata immediata e molto potente. Al momento il bilancio dovrebbe aggirarsi attorno alle 687 vittime. La guerra ovviamente è destinata a continuare. Le principale potenze europee e mondiali hanno condannato l’attacco. Molti chiedono il cessate il fuoco, ma ad oggi pare non ci siano i presupposti. (Continua…)

L’annuncio di Alfonso Signorini

Anche la cosiddetta “tv leggera” non ha potuto esimersi da quanto sta avvenendo in Israele. Alfonso Signorini, nell’apertura della puntata di ieri del “Grande Fratello“, ha voluto rivolgere un pensiero a tutti i civili che soccombono ingiustamente: “Non possiamo fare a meno di ricordare quello che sta succedendo in Israele. Le immagini forti arrivate in questi giorni ci preoccupano, richiamano alla memoria l’11 settembre, il Bataclan, la guerra in Ucraina. Ci sono civili che hanno tutto il diritto di vivere. Vero che la guerra lì dura da 70 anni, ma è altrettanto vero che questa guerra apre un nuovo scenario, i ragazzi che festeggiavano una festa ebraica, oggi non ci sono più o sono stati strappati ai loro affetti. Noi faremo il nostro lavoro è giusto continuare a vivere ma abbiamo il dovere di ricordare”.