x

x

Vai al contenuto

Giuntoli lascia ufficialmente il Napoli, si apre l’era Juve

Giuntoli lascia ufficialmente il Napoli, si apre l’era Juve

Il divorzio era annunciato, ora è ufficiale: Cristiano Giuntoli non è più il Direttore Sportivo del Napoli. La separazione è avvenuta nella giornata di oggi dopo un mese di giugno che ha visto anche l’addio di Luciano Spalletti e l’arrivo di Rudi Garcia alla corte di De Laurentiis. Per il DS ora inizia una nuova avventura alla Juventus. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Giuntoli a bordo campo parla con il presidente De Laurentiis
Giuntoli e De Laurentiis passeggiano insieme a bordo campo (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

L’annuncio ufficiale del Napoli

“Il Napoli ringrazia Cristiano Giuntoli per gli otto anni di collaborazione con il presidente Aurelio De Laurentiis, con l’amministratore delegato Andrea Chiavelli e con gli allenatori che hanno guidato la squadra” è il messaggio con cui De Laurentiis ha liquidato l’ormai ex DS azzurro. Il presidente ha fatto piazza pulita della parte sportiva che ha reso possibile lo scudetto nella scorsa stagione. Dopo Spalletti se ne va via un altro tassello importante del Napoli, ora si aspetta la nuova nomina in casa partenopea.

Leggi anche: Napoli a colloquio con l’Atalanta: possibile maxi operazione

Leggi anche: Napoli, De Laurentiis ha fissato il prezzo per Osimhen: 150 milioni

Giuntoli alla Juventus

Il dirigente nelle prossime ore incontrerà la Juventus per definire l’accordo che lo legherà al club bianconero per i prossimi 5 anni. Sarà affiancato da figure esperte in un organigramma che comprenderà anche Francesco Calvo nel ruolo di Direttore Generale, Maurizio Scanavino come Amministratore Delegato, Giovanni Manna e Claudio Chiellini (fratello di Giorgio). Già ben definita la strategia di mercato della Juve, con un budget che potrebbe aumentare con una cessione eccellente, magari proprio di Vlahovic o di Federico Chiesa.

Leggi anche: Valzer degli attaccanti in Serie A: da Lukaku a Vlahovic

Argomenti