x

x

Vai al contenuto

Giulia scomparsa, ecco dov’è stata trovata l’auto: cosa si teme ora

Giulia scomparsa, ecco dov’è stata trovata l’auto: cosa si teme ora

Giulia e Filippo scomparsi. I due giovani di 22 anni non sono rintracciabili da sabato scorso. L’ultima volta sono stati avvistati al McDonald di Marghera. I cellulari sono spenti. L’auto di Filippo, una Punto nera, invece continua a muoversi. Gli inquirenti avanzano una terribile ipotesi. (Continua…)

Leggi anche: Giulia e Filippo scomparsi, la novità poco fa

Leggi anche: Giulia e Filippo scomparsi, la rivelazione da brividi della sorella: cosa le faceva lui

Giulia e Filippo scomparsi

Giulia Cecchettin e Filippo Turetta sono scomparsi sabato notte da Marghera. L’ultima volta sono stati visti al McDonald del centro commerciale Nave De Vero. La sera della scomparsa, Filippo, ex fidanzato di Giulia, era passato a prendere la ragazza e si erano diretti al McDonald. I due, nonostante non fossero più fidanzati, erano rimasti in buoni rapporti. Le ricerche sono partite subito dopo la denuncia della scomparsa e i militari si sono concentrati principalmente nelle aree comprese tra Mestre, Vigonovo e Fossò. I cellulari di entrambi sono spenti, mentre l’auto di Filippo, una Fiat Punto nera, sarebbe in movimento. (Continua…)

Leggi anche: Giulia e Filippo, gli ex fidanzati scomparsi: la rivelazione dello zio

Leggi anche: Kata scomparsa, la drammatica notizia sul padre poco fa: è finita male per lui

Dove è stata localizzata l’auto

L’auto di Filippo Turetta, una Fiat Punto nera, sarebbe in movimento. A confermarlo è il criminologo Edoardo Genovese, che sta assistendo le due famiglie in queste ore. La vettura sabato notte è stata registrata in transito ai confini tra Veneto e Friuli Venezia Giulia ed è stata intercettata un’ultima volta ieri notte, in uscita o in entrata, da un varco elettronico targasystem in una zona dell’alta provincia di Belluno. Al momento, però, le ricerche in quell’area non avrebbero portato alcun tipo di risultato. (Continua…)

Cosa si teme ora

Dato che l’auto è ancora in movimento, gli inquirenti temono che i due, o solo uno dei due, possa tentare una fuga all’estero. È quello che i militari vorrebbero evitare. Al momento non sappiamo se i due siano ancora vivi oppure se uno dei due abbia potuto compiere un gesto estremo. La famiglia di Giulia sta avanzando molti dubbi sull’ex fidanzato. La sorella, ad esempio, ha dichiarato ai microfoni de “La vita in diretta”: “A me Filippo non piaceva: c’erano stati episodi in cui era servito un nulla per farlo arrabbiare. Una volta addirittura Giulia era venuta a Milano con me per un concerto e lui se l’era presa con me, voleva sapere. Litigavano tanto, soprattutto dopo la chiusura del loro rapporto”.