Vai al contenuto

Filippo Turetta, paura nel carcere tedesco: si teme il peggio

Filippo Turetta, paura nel carcere tedesco: si teme il peggio

La fuga di Filippo Turetta dopo aver ucciso la sua ex fidanzata Giulia Cecchettin si è conclusa su un’autostrada in Germania. Il giovane è stato arrestato e messo in carcere in attesa dell’estradizione per tornare in Italia dove sarà processato. Nel frattempo la famiglia di Giulia non riesce a darsi pace e continua la sua battaglia per avere giustizia e per far sì che episodi del genere non si ripetano. Le ultime ore di Filippo Turetta nel carcere di Halle prima della consegna all’Italia sono tenute sotto la massima osservazione da parte delle autorità tedesche, perché il rischio che possa commettere un gesto estremo, e dunque sottrarsi alla giustizia italiana, è alto. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Filippo Turetta, la drammatica notizia sul fratello Andrea

Leggi anche: Filippo Turetta, la scoperta choc sull’avvocato: cosa scriveva in passato

giulia cecchettin scomparsa
filippo turetta cosa succede ora

Leggi anche: Filippo Turetta, la macabra scoperta nell’auto dopo l’omicidio di Giulia

Leggi anche: Filippo Turetta, è orrore sui social: italiani indignati

Filippo Turetta, paura nel carcere tedesco: si teme il peggio

Le ultime ore di Filippo Turetta nel carcere di Halle prima della consegna all’Italia sono tenute sotto la massima osservazione da parte delle autorità tedesche, perché il rischio che possa suicidarsi, e dunque sottrarsi alla giustizia italiana, è alto. Come emerso dalle dichiarazioni fatte dal portavoce del Tribunale di prima istanza,  il 22enne sembra essere rinchiuso da solo in una cella del complesso carcerario di Halle detto “il bue rosso”. A quanto pare il rischio di suicidio sembra essere alto, visto anche l’ammissione del giovane, il quale ha rivelato alla Polizia di aver cercato più volte di volersi togliersi la vita senza però riuscirvi. Come riportato da Leggo, anche Giulia, nell’audio alle amiche in cui diceva di non sopportare più il suo ex e di volersi liberare di lui, rivelava di avere “troppa paura che possa farsi male in qualche modo”: un altro riferimento al suicidio, anche se non è chiaro se frutto di reali intenzioni di Turetta o di una sua strategia di pressioni psicologiche sulla ragazza da riconquistare. Per tutti questi motivi l’attenzione è massima. (Continua a leggere dopo la foto)

filippo turetta
giulia morta

Dove si è nascosto in Germania?

Metre tengono sotto osservazione Filippo Turetta, la Polizia tedesca sta portando avanti delle indagini per capire dove è stato e cosa ha fatto Turetta da domenica 12 novembre fino alla sera di sabato 18, quando è stato fermato sull’autostrada. “Filippo T. era ricercato da una settimana tra l’Alto Adige e l’Austria. Ora è stato arrestato nella tarda serata di sabato sull’autostrada A9 a Bad Duerrenberg”, ha sintetizzato la Morgenpost suggerendo che quindi la maggior parte del tempo Turetta possa essersi aggirato nelle valli austriache, più che in Germania. Sue tracce sono state rilevate a Lienz e in Carinzia, domenica 12 novembre, poi più nulla. Gli inquirenti hanno trovato nel suo pc diverse ricerche su kit per la sopravvivenza in alta quota e una di itinerari nel versante tirolese meridionale dell’Austria. Tutto ciò fa ipotizzare che Turetta abbia trascorso i suoi ultimi giorni in fuga sulle montagne.