Vai al contenuto

Empoli-Lecce 1-1: un punto a testa nello scontro salvezza

Empoli-Lecce 1-1: un punto a testa nello scontro salvezza

È finito 1-1 il posticipo del lunedì della quindicesima giornata di Serie A tra Empoli e Lecce. Un punto a testa per le due formazioni nello scontro salvezza: al vantaggio ospite firmato da Banda al 64′ ha risposto il pareggio dei toscani grazie a un’autorete di Rafia al 71′. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Verso Napoli-Braga, Mazzarri: “Facciamo il nostro gioco senza calcoli”

Leggi anche: Verso Inter-Real Sociedad, Inzaghi: “Vogliamo arrivare primi nel girone”

Andreazzoli
Aurelio Andreazzoli seduto in panchina a San Siro nella sfida tra Empoli e Inter di Serie A

Non sono andate oltre il pareggio Empoli e Lecce nel posticipo della quindicesima giornata di Serie A: 1-1 al Castellani. È successo tutto nella ripresa, con gli ospiti che sono passati in vantaggio al 64′ con un tiro dalla distanza di Banda, passato clamorosamente sotto le gambe di Berisha.

Pochi minuti dopo però, al 71′, una parabola sfortunatissima eseguita da Rafia sigla l’autorete del pareggio definitivo. Un punto a testa per le due formazioni nello scontro salvezza. Per il Lecce si tratta del quarto pari consecutivo in campionato: la vittoria manca da 10 partite.

Empoli-Lecce, il tabellino

Empoli (4-3-3): Berisha; Bereszynski (1′ st Ebuehi), Ismajli, Luperto, Bastoni; Kovalenko (35′ st Fazzini), Grassi, Maleh (18′ st Marin); Cambiaghi, Caputo (41′ Shpendi), Cancellieri (35′ st Gyasi). All.: Andreazzoli

Lecce (4-3-3): Falcone; Gendrey, Pongracic, Baschirotto, Dorgu (1′ st Gallo); Gonzàlez (25′ st Blin), Ramadani (41′ st Kaba), Oudin (15′ st Rafia); Sansone, Piccoli (15′ st Krstovic), Banda. All.: D’Aversa

Arbitro: Colombo

Marcatori: 19′ st Banda (L), 26′ st aut. Rafia (E)

Ammoniti: Gonzàlez (L), Maleh (E), Grassi (E), D’Aversa (L), Ramadani (L)

Le parole di Andreazzoli

Intervenuto nel post-partita, il tecnico dell’Empoli Andreazzoli ha commentato l’esito finale della gara:

I risultati sono sempre da considerare giusti, ma forse ci sono due pizzichi di rammarico. Non ero troppo contento alla fine del primo tempo, sembrava avessimo il freno a mano tirato, tutto non scorreva bene. Nella ripresa è cambiata la situazione, siamo stati bravi a reagire all’infortunio avuto sul gol, abbiamo avuto tante occasioni per essere felici, l’abbiamo rimandata perché forse non ne siamo ancora degni“.

Le parole di D’Aversa

Un po’ di rammarico nelle parole di Roberto D’Aversa dopo il pareggio. Questo il commento del tecnico dei salentini:

L’intenzione era quella di dare continuità per quanto riguarda i risultati. Credo che però sia il quarto pareggio, quindi c’è rammarico perché comunque siamo andati in vantaggio e c’era la possibilità di portare a casa un risultato, anche se poi alla fine il risultato è giusto perché dopo il pareggio abbiamo anche rischiato di perdere la partita“.

Argomenti