Vai al contenuto

Derby, un tifoso della Roma accoltellato

Derby, un tifoso della Roma accoltellato

Il derby di Roma anche questa volta non è rimasto confinato solamente al campo: tensioni e scontri erano già avvenuti prima della partita tra ultras e polizia nei dintorni di Ponte Milvio, ma è nel post-gara che è avvenuta la tragedia.

Leggi anche: Roma, nuovo infortunio per Dybala: le ultime

Leggi anche: La Lazio vince il derby: rissa ed espulsioni nel finale

Secondo quanto scritto dall’edizione romanda de il Corriere, un tifoso giallorosso è stato accoltellato all’interno di un pub in zona Prati, quattro ore dopo la fine della partita. Il 31enne è ricoverato in prognosi riservata all’Umberto I ma secondo i primi bollettini medici non sarebbe in pericolo di vita. Secondo la ricostruzione ricevuta dalle forze dell’ordine, gruppo di ultras laziali avrebbero fatto irruzione nel pub di fede giallorossa attuando un vero e proprio agguato in cui è rimasto ferito anche il proprietario del locale. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Espulsione nel derby tra Lazio e Roma
L’arbitro Orsato tira fuori il cartellino rosso(Photo by Silvia Lore/Getty Images)

Fermati anche tre tifosi giallorossi

La polizia sta ora prendendo in esame le dichiarazioni dei feriti e le telecamere poste nella zona degli scontri per individuare i responsabili. Nella serata del derby sono stati fermati tre tifosi della Roma, rei di aver tentato di sfondare il cordone della polizia che gli separava dalla tifoseria avversaria, e sono incorso anche indagini riguardo ai ripetuti lanci di razzi avvenuti tra i settori dell’Olimpico durante il derby.

Rissa anche in zona Flaminio

Le forze dell’ordine stano anche di individuare i colpevoli della rissa avvenuta intorno alle 10 e 30 di sera presso la stazione metro Flaminio che hanno visto due guardie giurate ferite, fortunatamente non in modo grave.

Argomenti