x

x

Vai al contenuto

Chico Forti, cosa potrebbe ottenere una volta rientrato in Italia

Chico Forti, cosa potrebbe ottenere una volta rientrato in Italia

Chico Forti, accusato e condannato per omicidio negli Stati Uniti, dopo 24 anni di detenzione in Florida farà ritorno in Italia. Lo ha annunciato lo scorso 1° marzo 2024, Giorgia Meloni, in seguito al viaggio in Usa. Chico Forti quindi, finirà di scontare la sua pena in patria. Cosa succederà una volta che l’uomo sarà tornato in Italia? Ecco cosa ha dichiarato l’avvocato Alexandro Tirelli, consulente della famiglia Forti. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Maltempo in Italia, scatta l’allerta meteo in 17 regioni: le previsioni

Leggi anche: Tragico incidente in Italia, ci sono vittime: chi c’era tra di loro

Chi è Chico Forti

Enrico Forti, soprannominato Chico, è nato a Trento l’8 febbraio 1959. Grande sportivo e appassionato di surf, partecipa a dei programmi televisivi e nel 1990 si trasferisce negli Stati Uniti e continua a dedicarsi alla produzione di documentari dedicati agli sport estremi. Nel 1998, però, Forti viene accusato dell’omicidio dell’imprenditore australiano Dale Pike. Il cadavere dell’uomo fu ritrovato su una spiaggia in Florida. Nel 2000 viene condannato all’ergastolo, senza possibilità di condizionale, e inizia a scontare la sua pena nel Dade Correctional Institution di Florida City, poco distante da Miami. Chico Forti chiede da anni di essere riportato in Italia. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Agguato in pieno giorno, uomo ucciso in strada: lo choc dei testimoni

Leggi anche: Maltempo, frana si abbatte su una scuola: come è successo

Chico Forti rientra in Italia

Oggi, Chico Forti ha 65 anni e da 24 anni è in un carcere americano a scontare una condanna “lifetime without parole”, ovvero “a vita senza condizionale”. Forti si è sempre dichiarato innocente e ha condotto una lunga battaglia, prima processuale e poi anche diplomatica e politica, per tornare in Italia. Ci vorranno settimane prima che l’iter burocratico tra i due Paesi sia completato, ma Giorgia Meloni ha annunciato che l’uomo presto tornerà in patria. (Continua dopo le foto)

Chico Forti, in Italia potrebbe ottenere la libertà vigilata

Una volta completato l’iter burocratico, verrà organizzato il rientro in Italia di Chico Forti, che dovrà scontare la pena dell’ergastolo, nel rispetto dei regolamenti e delle norme italiani. Secondo il legale della famiglia Forti, Alexandro Tirelli, il detenuto potrebbe godere della libertà condizionale solo se “dopo 26 anni dall’applicazione dell’ergastolo e se il condannato resipiscente ha dimostrato condotta irreprensibile. Forti grazie alla libertà condizionale potrebbe uscire dunque dal carcere e cominciare il periodo di cinque anni di libertà vigilata al termine del quale, se non avrà commesso ulteriori reati, potrà ottenere la piena libertà, cioè il fine pena. Avendo già scontato ormai 24 anni, ritengo che il Tribunale di sorveglianza debba riconoscergli i benefici di legge, quindi uno sconto di pena di tre mesi per ogni anno di pena sofferta in prigione”, fa sapere il legale come riporta Tgcom24.