x

x

Vai al contenuto

Bambino muore a 11 anni mentre gioca con gli amici: “Colpa della sfida social chroming”

Bambino muore a 11 anni mentre gioca con gli amici: “Colpa della sfida social chroming”

Varie. Un bambino di undici anni è morto mentre stava giocando con gli amici. Secondo la famiglia del piccolo, la causa del decesso è stata una sfida social. Scopriamo insieme maggiori dettagli di questa tragica vicenda. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Tragico incendio in Italia, a fuoco un’abitazione: ci sono vittime

Leggi anche: Scomparso a soli 3 anni, poi la scoperta choc sui genitori

Bambino muore a undici anni

Un bambino di origini britanniche è morto lo scorso sabato, 2 marzo 2024, all’età di undici anni, mentre si trovava ad un pigiama party in compagnia di alcuni suoi amici. La polizia locale ha affermato che le indagini sono ancora in corso. Secondo la famiglia del bambino, però, l’unico vero motivo del decesso è molto chiaro: “una sfida social”. Secondo la nonna di Tommie-lee Gracie Billington, la causa del decesso del bambino sarebbe stata una sfida mortale che circola sui social e che prende il nome di “chroming”. (Continua a leggere dopo la foto)

Il messaggio della nonna

Tina Burns, nonna del bambino di undici anni che ha perso la vita durante un pigiama party con gli amici lo scorso sabato, 2 marzo 2024, ha rilasciato alcune dichiarazioni al “The Lancashire Post”. “Abbiamo bisogno che la causa, il motivo, venga reso noto dai media. Bisogna far sapere cosa ha ucciso mio nipote. È morto all’istante dopo un pigiama party a casa di un amico. I bambini avevano provato la challenge “chroming”. Tommie-lee è andato immediatamente in arresto cardiaco. L’ospedale ha fatto di tutto per cercare di riportarlo in vita, ma non ha funzionato”, ha raccontato, visibilmente provata, la nonna del piccolo, al quotidiano locale. (Continua a leggere dopo la foto)

Scopriamo tutti i dettagli nella pagina successiva