x

x

Vai al contenuto

Madre va nel panico quando vede una macchia nera sul palato della figlia: poi la scoperta choc

Madre va nel panico quando vede una macchia nera sul palato della figlia: poi la scoperta choc

Darian è rimasta di stucco quando ha visto che nel palato della sua bambina c’era una macchia nera. La madre ha provato a toglierlo, ma presa dalla paura non ci è riuscita, così ha chiamato la madre che le ha subito fissato un appuntamento dal dottore. L’infermiera ha spiegato di non aver mai visto nulla di simile. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Andrea Giambruno, l’annuncio sul matrimonio con Giorgia Meloni spiazza tutti

Leggi anche: Bus si schianta contro un negozio: muore donna di 77 anni

Bambina ha una macchia nera sul palato, la corsa dal medico: poi la scoperta choc

La madre è andata subito nel panico e ha portato la figlia dal medico. Anche l’infermiera ha tentato senza successo di pulire la macchia ma nulla da fare: la donna ha detto di non aver mai visto niente di simile. Inizialmente si pensava che potesse essere una voglia ma la madre non era convinta. Così si è rivolta ad un altro medico. La terza pediatra ha scoperto cos’aveva realmente la bambina e la madre è rimasta senza parole. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Gennaro Gattuso, la drammatica notizia in famiglia: cos’è successo

Leggi anche: Tragedia alla Conad: preso a martellate e poi l’orrore

Cos’era la macchia nera sul palato della bambina

Ci sono voluti ben tre medici per capire che la misteriosa macchia nera era in realtà un pezzo di cartone che la piccola aveva probabilmente strappato e incollato al palato per gioco con la lingua. “Ho pianto/riso per un sacco di tempo in quello studio”, ha ammesso la donna che provava imbarazzo ma anche un grande sollievo come riporta il Dailymail. “Avrebbe potuto soffocare e ringrazio Dio che non l’abbia fatto. L’unico motivo per cui l’ho pubblicato è perché dopo aver pianto, preso dal panico e aver cercato di capire di cosa si trattasse stava bene”, ha raccontato Darian su Facebook.