x

x

Vai al contenuto

Bus si schianta contro un negozio: muore donna di 77 anni

Bus si schianta contro un negozio: muore donna di 77 anni

Bus si schianta contro un negozio: muore donna di 77 anni – Ancora sangue sull’asfalto, si è verificato un altro drammatico incidente. Un autobus si è schiantato contro un negozio di . Il bilancio è drammatico: undici feriti e un morto. Si tratta di una donna di 77 anni: vana per lei la corsa in ospedale. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Tragedia di Mestre: chi era l’autista alla guida del pullman. Spunta l’ipotesi choc

Leggi anche: Amalia muore a soli 7 anni: cosa le è successo

Bus si schianta contro un negozio: muore donna di 77 anni

Un autobus è finito contro un negozio di . Sono undici i feriti, tra le persone presenti in zona e i passeggeri del mezzo. A perdere la vita, come dicevamo in apertura, una 77enne. L’incidente è avvenuto a Manchester, vicino a Piccadilly Gardens, lunedì mattina, 16 ottobre 2023, alle ore 13 circa. Almena Amica, conosciuta come Mena, è stata portata in ospedale con gravi ferite dopo il sinistro e purtroppo non è sopravvissuta. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Tragedia di Mestre, l’accusa choc dopo l’incidente: su cosa si indaga ora

Leggi anche: Campi Flegrei, il piano di evacuazione: cosa fare in caso di allarme

Il ricordo commosso della famiglia della vittima

La sua famiglia ha ricordato la donna che si dedicava con cura alla famiglia, agli amici e ed era una persona molto credente. I cari hanno sottolineato che: «Amava la musica, il giardinaggio, le soap televisive e la natura. Era il membro più anziano della nostra famiglia, la sorella maggiore e pro-prozia. Mena era una persona riservata e la sua famiglia chiede che questo venga rispettato durante il nostro momento di lutto. Ringraziamo tutti i servizi e le persone che sono venute in suo aiuto». (continua a leggere dopo le foto)

Bus si schianta contro un negozio a Manchester: indagini in corso

Il bus è finito contro un negozio di tè. Un portavoce della catena ha detto che il personale “sta bene anche se scosso”. Il sergente Louise Warhurst, dell’unità per incidenti gravi del GMP, ha lanciato un appello affinché i testimoni si facciano avanti. “Si è trattato di un tragico incidente a cui hanno assistito molte persone in una zona trafficata del centro città”, ha dichiarato Warhurst. E ancora: “L’indagine sta procedendo grazie alle numerose telefonate con informazioni ricevute dal pubblico”.