x

x

Vai al contenuto

Arrestato il figlio del famoso attore: “Ha ucciso un medico e lo ha fatto a pezzi”

Arrestato il figlio del famoso attore: “Ha ucciso un medico e lo ha fatto a pezzi”

Il figlio di un famoso attore sarebbe stato arrestato in Thailandia con l’accusa di aver ucciso un medico colombiano di 44 anni. Il corpo del medico sarebbe stato fatto a pezzi. L’omicidio sarebbe stato commesso mercoledì 2 agosto. Il caso ha fatto ovviamente il giro del mondo. La notizia ha lasciato molti di stucco. (Continua…)

Leggi anche: Bambino di 12 anni muore improvvisamente senza motivo: la famiglia sotto choc

Leggi anche: Amanda perde 55 chili in un anno, come ha fatto

Rodolfo Sancho figlio arrestato

Il figlio del famoso attore Rodolfo Sancho, lo chef spagnolo Daniel Sancho, sarebbe stato arrestato in Thailandia con l’accusa di aver ucciso un medico e di aver fatto a pezzi il suo corpo. L’omicidio sarebbe avvenuto mercoledì 2 agosto. Dopo l’arresto, Daniel ha confessato il crimine, affermando: “Sono colpevole, ma ero io ostaggio di Edwin“. La notizia ovviamente si è diffusa in tutto il mondo, oltre per il fatto che Daniel è il figlio del famoso attore Rodolfo Sancho, anche per l’efferatezza del delitto. (Continua…)

Leggi anche: Terrore sulla spiaggia italiana, bagnanti in fuga: cos’è successo

Leggi anche: Caterina Balivo sente un terremoto ma non è come pensa: cos’è successo

Rodolfo Sancho figlio arrestato: cosa rischia

Il figlio di Rodolfo Sancho è stato arrestato con l’accusa di aver ucciso e fatto a pezzi il corpo di un medico colombiano di 44 anni, Edwin Arrieta Arteaga. Lo stesso Daniele avrebbe confessato il crimine, ma avrebbe detto di essere stato ostaggio del medico. Daniel Sancho adesso sarebbe stato messo a disposizione della giustizia thailandese e potrebbe rischiare anche la pena di morte. Secondo alcuni media, però, è probabile che lo chef spagnolo venga condannato all’ergastolo. (Continua…)

Le parole di Rodolfo Sancho

Subito dopo la diffusione della notizia a livello mondiale, il padre di Daniel Sancho, Rodolfo, ha diffuso un comunicato in cui ha chiesto “massimo rispetto” per suo figlio e per la loro famiglia. I suoi familiari adesso si appellano ad un accordo tra Spagna e Thailandia affinché il condannato nel Paese asiatico con cittadinanza iberica possa essere rimpatriato per scontare la pena inflitta. I tempi del processo, però, potrebbero essere molto lunghi.