Vai al contenuto

Allegri: “La Juventus è Sinner, ma all’Inter sono permalosi”

Allegri: “La Juventus è Sinner, ma all’Inter sono permalosi”

Massimiliano Allegri scherza sulla sfida a distanza con l’Inter. Il paragone con il tennis e poi la battuta sui rivali per lo scudetto.

Verso la gara contro l’Empoli

Max Allegri in conferenza stampa alla vigilia della sfida con l’Empoli ha lanciato una frecciata all’Inter: “Abbiamo lavorato sui nostri limiti. Stiamo bene fisicamente e mentalmente ora, domani ci aspetta una partita difficile. L’Empoli ha cambiato allenatore e viene da una vittoria netta con il Monza. Le partite vanno vinte sul campo e noi dobbiamo avere rispetto. Sarà complicata come lo sono tutte le partite. Noi siamo Sinner e l’Inter Djokovic…se proprio devo scegliere, visto che è più giovane dico che noi siamo Sinner e loro Djokovic, ma scherzo eh che sono permalosi e poi si offendono“. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Djokovic: “Sinner è stato dominante”

Leggi anche: Milan, Pioli elogia Sinner: “Esempio per noi”

Arkadiusz Milik
Arkadiusz Milik della Juventus festeggia dopo aver segnato quello che sarebbe stato il suo quarto gol se non fosse stato annullato durante la partita dei quarti di finale di Coppa Italia tra Juventus e Frosinone all’Allianz Stadium l’11 gennaio 2024 a Torino, Italia. (Foto di Jonathan Moscrop/Getty Images)

Corsa a tre per Allegri

Allegri ha dichiarato che, dopo l’incontro tra Inter e Juve – evitando di definirlo uno scontro diretto – ritiene che anche il Milan abbia la possibilità di rientrare nella competizione. Ha evidenziato che il Milan ha ottenuto più punti rispetto all’anno scorso e ha superato il periodo più difficile, quindi ha tutte le carte in regola per tornare in gioco. Allegri ha sottolineato l’importanza di concentrarsi sulla propria squadra e di cercare di ottenere i tre punti, nonostante le difficoltà. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Probabili formazione Juventus

Juventus (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Danilo; Cambiaso, McKennie, Locatelli, Miretti, Kostic; Yildiz, Vlahovic. All. Allegri
Empoli (3-4-2-1): Caprile; Ismajli, Walukiewicz, Luperto; Bereszynski, Grassi, Marin, Cacace; Cambiaghi, Zurkowski; Cerri. All. Nicola

Leggi anche: Osimhen via a giugno, arriva la conferma del Napoli

Argomenti