Vai al contenuto

Milan, Pioli elogia Sinner: “Esempio per noi”

Milan, Pioli elogia Sinner: “Esempio per noi”

Giornata di vigilia e, come consuetudine, di conferenza a Milanello per Stefano Pioli che ha presentato la sfida in programma domani a San Siro contro il Bologna di Thiago Motta: “Loro sono un avversario difficile e temibile, ma noi stiamo vivendo un buon momento” ha detto il tecnico emiliano che ha anche ricordato come l’importante per tutto il gruppo sia restare concentrati partita dopo partita.

Leggi anche: Milan, buone notizie da Leao: lesione guarita

Leggi anche: Adli si è guadagnato la conferma e la fiducia di Pioli

Stefano Pioli si è anche soffermato sulle prestazioni di Rafael Leao, a secco di gol da diversi mesi: “Questa storia sta andando avanti da troppo e non è così. Abbiamo segnato molto di più di un anno fa e Rafa ha contribuito. È sempre un punto di riferimento per noi” ha affermato il tecnico parmigiano che ha anche affermato di amare Rafael Leao e di considerarlo un genio assoluto del calcio. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

jannik sinner 683x1024

“Vorrei restare 10 anni come Klopp. Sinner un esempio”

Riguardo all’addio annunciato da Jurgen Klopp, Pioli si è così espresso: “C’è un momento giusto per lasciare? Difficile da dire ed è una situazione che mi piacerebbe provare. Nove, dieci anni prima di dire che è il caso di cambiare”. Ad inizio conferenza l’allenatore rossonero ha anche voluto fare i complimenti al tennista italiano e milanista Jannik Sinner, capace di qualificarsi alla finale degli Australian Open battendo Nole Djokovic in semifinale: “Gli assomigliamo, dobbiamo lavorare per arrivare al top come lui”.

Argomenti