Vai al contenuto

Milan, buone notizie da Leao: lesione guarita

Milan, buone notizie da Leao: lesione guarita

Il Milan si lecca le ferite dopo la dura sconfitta contro il Borussia Dortmund in Champions League, ma la reazione vista dalla squadra contro il Frosinone (gara vinta 3-1) sembra aver riacceso parzialmente l’animo della squadra allenata da Pioli.

Leggi anche: Scossa Milan: 3-1 al Frosinone e segnale di ripresa

Leggi anche: Le probabili formazioni di Milan-Frosinone

A contribuire a questo arrivano oggi due notizie confortanti provenienti dall’infermeria: Simon Kjaer, centrale out da diverse settimane a causa di problemi muscolari, ha ripreso oggi il percorso di “riatletizzazione” sul campo ma la sua presenza già sabato contro l’Atalanta continua ad essere in dubbio, con Pioli che potrebbe optare nuovamente per schierare Theo Hernandez nel ruolo di centrale come fatto con il Frosinone sabato.

L’altra, e forse più attesa notizia, riguarda Rafael Leao: gli accertamenti a cui si è sottoposto l’attaccante portoghese hanno mostrato come la lesione muscolare sia ormai guarita e che il giocatore potrà riprendere gli allenamenti con i compagni già nei prossimi giorni. Anche in questo caso è difficile ipotizzare una maglia da titolare per il numero 10 rossonero contro l’Atalanta, ma le ultime da Milanello lasciano ben sperare per la sfida di Champions contro il Newcastle della prossima settimana. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Loftus-Cheek
Ruben Loftus-Cheek del Milan lotta per il pallone con Mats Hummels del Borussia Dortmund durante la partita di UEFA Champions League tra Milan e Borussia Dortmund allo Stadio Giuseppe Meazza il 28 novembre 2023 a Milano, Italia. (Foto di Emilio Andreoli/Getty Images)

La probabile del Milan contro l’Atalanta

Contro l’Atalanta dunque Pioli dovrebbe confermare in toto il Milan anti-Frosinone con Maignan tra i pali, difesa a quattro con Calabria e Florenzi sugli esterni e Tomori (unico centrale disponibile) affiancato da Theo Hernadnez al centro. A centrocampo Reijnders, Musah e Loftus-Cheek dovrebbero dividersi la mediana giocando in supporto al tridente composto da Pulisic a sinistra, Chuwkueze a destra e Giroud, rientrato dalla squalifica, centravanti.

Argomenti