Vai al contenuto

Wimbledon 2023: magia Berrettini, anche Sinner passa il turno

Wimbledon 2023: magia Berrettini, anche Sinner passa il turno

Bene gli azzurri, con Matteo Berrettini e Jannick Sinner che accedono al turno successivo di Wimbledon. I due sembrano in forma e lasciano sognare, male Musetti sconfitto dal polacco Hurczacz. Sulla strada di The Hammer, seguito a bordo campo da Melissa Satta, ci sarà Zvarev.

Leggi anche: Datome si ritira: dall’NBA allo scudetto a Milano

Berrettini è tornato e lo ha fatto in grande stile. Tre a zero ad Alex Minaur, numero 17 al mondo nel ranking e approdo agli ottavi di finale. Una gara chiusa in poco più di due ore e segnata dalle grandi giocate di The Hammer. La tenuta fisica c’è, il dritto anche, tutto lascia ben sperare per il proseguimento della competizione con il sogno finale. Il tabellone ora propone Zvarev, avversario ostico che in passato sconfisse anche Federer. Delusione invece per Musetti, sconfitto in tre set dal polacco Hurczacz, nettamente superiore per larghi tratti dell’incontro. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Matteo Berrettini si congratula con Sonego a Wimbledon
Berrettini dà la mano a Sonego a Wimbledon dopo una gara combattuta (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

Sinner vola agli ottavi

In quattro set l’azzurro riesce ad avere la meglio su Halys dopo una gara molto combattuta. Partenza a rilento per l’altoatesino che incassa un 6-3 nel primo set ed è costretto a inseguire per rimettersi raggiunge anche un record perché è il primo italiano a raggiungere almeno due volte gli ottavi di finale di tutti gli Slam. “Non ho iniziato nel modo migliore, non sono riuscito a trovare ritmo. Halys è un giocatore diverso rispetto ai miei precedenti avversari” ha dichiarato Sinner al termine del match.

Leggi anche: Onana vicino allo United: come lo sostituirà l’Inter

Argomenti