Vai al contenuto

Uscito dal carcere, concessi i domiciliari: scoppia la bufera

Uscito dal carcere, concessi i domiciliari: scoppia la bufera

Un’inaspettata decisione del giudice per le indagini preliminari di Palermo ha scatenato una vera e propria bufera. Ecco infatti che Alfonso Tumbarello, il medico diventato famoso per essere coinvolto nell’inchiesta sulla latitanza del boss mafioso Matteo Messina Denaro, è stato rilasciato dal carcere. La sentenza del Gip comunica che ora il suo posto è agli arresti domiciliari. Ecco cosa è successo.

Leggi anche: Tragico incidente nella notte, tre veicoli coinvolti: diversi morti e feriti

Leggi anche: Meteo, accadrà dopo venerdì: le previsioni di Mario Giuliacci

messina denaro condizioni salute carcere 768x1024

Matteo Messina Denaro: il medico Alfonso Tumbarello

Alfonso Tumbarello, medico di Campobello di Mazara (Trapani), è famoso per essere coinvolto nell’inchiesta sulla latitanza del boss mafioso Matteo Messina Denaro. Il medico era stato arrestato lo scorso febbraio con l’accusa di aver svolto un ruolo determinante nella fuga e nella gestione dell’associazione mafiosa. Tuttavia, il giudice per le indagini preliminari di Palermo, Alfredo Montalto, ha deciso di concedere la misura cautelare degli arresti domiciliari a Tumbarello. La decisione infatti si basa sull’età avanzata del medico, oltre i 70 anni, e sulla considerazione di una misura meno grave rispetto alla detenzione in carcere. Tumbarello è accusato di concorso esterno in associazione mafiosa e procurata inosservanza di pena, essendo stato responsabile delle cure e della riservatezza sulla reale identità di Messina Denaro durante la sua latitanza.

Leggi anche: Salvatore Parolisi, finisce malissimo per lui dopo l’intervista a “Chi l’ha visto?”

Leggi anche: Giovanni Allevi, orrore contro l’amato musicista: cos’è successo

matteo messina denaro richiesta cercere cure israele 768x1024

L’ordinanza del GIP

Secondo quanto emerso dall’ordinanza del Gip Montalto, le cure fornite personalmente da Alfonso Tumbarello avrebbero garantito a Matteo Messina Denaro la riservatezza sulla sua vera identità, consentendogli di continuare a sottrarsi alle ricerche e di gestire l’associazione mafiosa. Il medico avrebbe dunque prescritto le cure per il cancro di Messina Denaro, intestate a un prestanome, il geometra Andrea Bonafede, che condivideva lo stesso nome con un cugino coinvolto nella vicenda. Il famoso medico di Matteo Messina Denaro, Alfonso Tumbarello avrebbe visitato personalmente Messina Denaro, conoscendo bene la verità sulla sua identità di boss mafioso latitante da quasi trent’anni. La cattura di Messina Denaro avvenne nel gennaio precedente, quando si trovava in una clinica di Palermo per curarsi della sua malattia. Ecco che infatti dichiara: “Le cure assicurate personalmente da Tumbarello hanno garantito a Messina Denaro non solo le prestazioni sanitarie necessarie per le gravi patologie sofferte, ma soprattutto per quel che qui rileva, la riservatezza sulla sua reale identità, e dunque continuare a sottrarsi alle ricerche, restare a Campobello di Mazara, e gestire l’associazione mafiosa”.