x

x

Vai al contenuto

Tragedia nel calcio: il giovane muore a soli 20 anni

Tragedia nel calcio: il giovane muore a soli 20 anni

Tragedia nel mondo del calcio: il giovanissimo si è spento a soli 20 anni. La causa del decesso sarebbe un malore improvviso che non ha lasciato scampo al calciatore. Una morte improvvisa che ha colto tutti di sorpresa. Nessuno se lo sarebbe mai aspettato. La sua scomparsa lascia un vuoto incolmabile. (Continua…)

Leggi anche: Lutto nel calcio, se ne va il campione: triste annuncio

Leggi anche: Italia in lutto, addio ad un grande politico

Tragedia nel calcio: muore a soli 20 anni

Il mondo del calcio sconvolto da un terribile lutto: il giovane calciatore è morto all’età di 20 anni. La causa del decesso sarebbe un malore improvviso che avrebbe stroncato la giovane vita del calciatore. Un destino beffardo che si è accanito in modo crudele su di lui e non gli ha lasciato scampo. Oggi tutti piangono la sua scomparsa, dai familiari agli amici, fino ai compagni di squadra. Aveva un sogno, sfondare nel mondo del pallone, ma quel sogno è stato stroncato sul nascere da una morte improvvisa che ha lasciato tutti di stucco. (Continua…)

Leggi anche: Sport italiano in lutto, la campionessa trovata morta in casa

Leggi anche: Cinema in lutto, l’amato attore trovato morto dalla compagna

Lorenzo Sabatini morto

Il giovane calciatore Lorenzo Sabatini è morto nei giorni scorsi a seguito di un arresto cardiaco improvviso mentre si trovava nell’abitazione dei nonni. I funerali si svolgeranno oggi alle 16 presso la chiesa parrocchiale di Stabbia. La sua morte improvvisa ha colto tutti di sorpresa, nessuno se lo sarebbe mai aspettato. Lorenzo era giovane e aveva tutta la vita davanti. Purtroppo un malore improvviso ha spento per sempre i suoi sogni e quelli della sua famiglia. Oggi, nel suo paese, tutti piangono la sua morte. (Continua…)

La rabbia del papà

Il padre di Lorenzo, Massimiliano Sabatini, ha dichiarato a La Nazione: “È stato un arresto cardiaco, imponente, irreversibile, gravissimo e a nulla sono valse le cure tempestive e assai qualificate dei sanitari accorsi, a cui va il nostro più sincero ringraziamento. Notiamo, con amarezza, che questi casi di morte per malore improvviso sono divenuti molto frequenti, troppo”.