Vai al contenuto

Sottomarino scomparso, Re Carlo sotto choc: chi c’era a bordo

Sottomarino scomparso, Re Carlo sotto choc: chi c’era a bordo

Il sommergibile “Titan” è scomparso domenica scorsa durante una spedizione per visualizzare il relitto del Titanic, nell’Atlantico settentrionale, tra gli Stati Uniti e il Canada. L’ossigeno a disposizione per le 5 persone a bordo del sottomarino è limitato. Al momento infatti resterebbero davvero poche ore, come confermato anche dalla Guardia costiera di Boston. In particolare, ci sarebbe ossigeno a sufficienza solo fino alle 5 del mattino di domani, giovedì 22 giugno, le 11 del mattino in Italia. Fonti vicine ai reali d’Inghilterra hanno raccontato che Re Carlo è in pena per questa vicenda. Il sovrano conosce una persona a bordo del sottomarino. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Sottomarino scomparso, orrore nell’oceano: cos’hanno trovato

Leggi anche: “Chi l’ha visto”, stasera su Rai 3 spazio al caso di Kata

sottomarino 1 683x1024

Sottomarino disperso nell’oceano Atlantico: la situazione

Il sommergibile aveva già completato più della metà di quella che avrebbe dovuto essere un’immersione di due ore e mezza per esplorare le rovine del Titanic, quando si sono perse le tracce del mezzo subacqueo. Degli aerei statunitensi hanno localizzato dei “rumori”, che provengono dall’area di ricerca del sottomarino scomparso. Le ricerche dunque continuano ma, anche se il Titan venisse localizzato, il suo recupero potrebbe non essere affatto semplice. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Nuovo dramma in Emilia, scossa di terremoto poco fa: la situazione

Leggi anche: Bimba scomparsa a Firenze, la nuova pista: dove potrebbe essere

Screenshot 14335 807x1024

Titan, Re Carlo preoccupato: chi c’è a bordo del sottomarino

Le ricerche del mezzo sottomarino proseguono ma la tensione sale: mancano poche ore prima che le scorte di ossigeno finiscano. Intanto il quotidiano inglese Express ha fatto sapere che Re Carlo conoscerebbe uno dei passeggeri a bordo del Titan, il sommergibile disperso ormai da tre giorni. Si tratta di Shahzada Dawood, uomo d’affari pakistano e vicepresidente dell’azienda di fertilizzanti Engro. L’uomo è salito a bordo del sommergibile insieme al figlio e sembra che il sovrano sia in pena per loro. (Continua dopo le foto)

re carlo 683x1024

Un portavoce di Carlo III ha affermato che il re sta pregando e inviando i suoi pensieri alla famiglia Dawood e a tutte le persone coinvolte nell’incidente. “Il principe Carlo sarà devastato nell’apprendere che Shahzada è scomparso e seguirà da vicino gli sviluppi”, ha detto un’altra fonte reale.