x

x

Vai al contenuto

Terrore nella notte, torrente rompe l’argine: “Salite sui piani alti delle case”

Terrore nella notte, torrente rompe l’argine: “Salite sui piani alti delle case”

Dopo un Ottobre decisamente soleggiato con delle temperature fuori dalla media, il mese di Novembre è iniziato con il maltempo che sta attraversando l’Italia da Nord a Sud. Acqua, vento e un abbassamento brusco delle temperature. Purtroppo questi fenomeni estremi stanno mettendo in ginocchio anche molte città italiane con fiumi e laghi che esondano e mareggiate improvvise che si trascinano tutto dietro. Nella notte il maltempo ha comlpito anche Firenze dove uno dei tanti fiumi è esondanto: vediamo nel dettaglio che cos’è successo. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Mario Giuliacci, fuori la verità sul maltempo in Italia: quali sono le regioni a rischio

Leggi anche: Meteo, in arrivo tre giorni di maltempo: cosa sta per abbattersi sull’Italia

Leggi anche: Meteo, due giorni di maltempo e poi? Le previsioni di Mario Giuliacci

Leggi anche: Meteo, cosa sta per succedere in Italia: le previsioni di Mario Giuliacci

Maltempo in Toscana: torrente rompe argine nella notte

In Toscana, il timore di ulteriori disastri si rinnova a seguito dell’alluvione del 2 novembre. A Quarrata, il torrente Stella ha nuovamente rotto l’argine, proprio dove si erano verificati i danni della recente alluvione. Gli abitanti, come riportato da The Social Post, sono stati costretti a trovare rifugio ai piani alti delle loro case, svegliati da un allarme diffuso sui social dal comune alle 4 del mattino: “A causa delle forti piogge cadute sulle zone già alluvionate, la situazione sulla Stella al ponte Torto è molto critica. Si avverte la popolazione di salire ai piani alti degli edifici e di non scendere assolutamente in strada”. La rottura è stata segnalata in località Pontetorto, e i Vigili del Fuoco insieme al personale della Protezione Civile sono prontamente intervenuti. La regione, tuttavia, continua ad essere martoriata da piogge che mettono a dura prova i bacini e i terreni già saturi. La situazione rimane critica, con la comunità toscana in attesa di condizioni meteorologiche più favorevoli per cercare di poter rimediare ai danni del maltempo. (Continua a leggere dopo la foto)

Qualche cuoriosità in più sulla zona dell’alluvione

Lo Stella è un torrente italiano che scorre nella Toscana settentrionale. Geograficamente nasce in località La Serrina , nel comune di Serravalle Pistoiese. Con la stagione secca, questa sorgente si limita ad una piccola pozza senza però dare portata. La reale sorgente è molto più in basso ai 43.9106N 10.8325E. Da lì inizia il corso con una portata apprezzabile. La Stella, dopo 300 metri in linea d’aria, s’immette nel lago Verde. In estati particolarmente siccitose il corso prima di immettersi nel lago, può essere del tutto asciutto. Il suo principale affluente è il Rio Vinacciano che confluisce nella Stella a Stazione Masotti. Questo rio, per il suo ampio bacino pluviale, può portare un gran volume d’acqua. Così si generano nel torrente delle piene che possono allagare le zone di Ponte Stella e Pontassio. Il torrente scorre nei comuni di Serravalle Pistoiese e Quarrata ed infine si getta nell’Ombrone Pistoiese in località Bocca di Stella al confine tra i comuni di Quarrata e Carmignano.