Vai al contenuto

Terremoto in Italia, diverse scosse nella notte: dove è successo

Terremoto in Italia, diverse scosse nella notte: dove è successo

Varie. Durante le prime ore di venerdì 9 febbraio 2024, alcune zone dell’Italia sono state colpite da numerose scosse di terremoto. Scopriamo insieme cosa è successo e quali sono le zono interessate. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Liliana Resinovich, la scoperta sul marito: cosa accadde il giorno della scomparsa

Leggi anche: Naufragio in mare aperto: è strage

terremoto

Terremoto in Italia, quali sono state le zone colpite

Tra la mezzanotte e le prime ore del mattino di venerdì 9 febbraio 2024, un’intensa sequenza di scosse di terremoto ha colpito alcune zone della Provincia di Parma. La scia sismica ha lasciato gli abitanti delle zone colpite ad occhi aperti tutta la notte, tra angoscia e paura. Le aree interessate sono state principalmente quelle di Langhirano e Calestano. Dall’inizio di mezzanotte, quindici scosse di terremoto hanno mosso la regione, con due eventi principali molto intesi. Alle ore 03.55, una scossa di magnitudo 3.4 ha colpito a soli 4 chilometri da Langhirano, seguita, immediatamente dopo, alle ore 04:03, da un’altra scossa di magnitudo 3.2. La seconda scossa era localizzata a 5 chilometri da Calestano. Queste scosse sismiche si sono fatte sentire non solo nelle zone colpite, ma anche nelle aree limitrofe all’epicentro. (Continua a leggere dopo la foto)

Screenshot 2024 02 09 at 08.56.58

Sciame sismico, quindici scosse nella notte

Ieri notte, 9 febbraio 2024, tra la mezzanotte e le prime ore del mattino, uno sciame sismico ha colpito alcune aree della provincia di Parma, in particolare le zone di Langhirano e Calestano. Gli abitanti hanno dichiarato di aver sentito le stanze tremare e di aver provato una forte ansia e preoccupazione. Aldilà dei timori dei cittadini, fortunatamente al momento non sono stati segnalati danni a persone o edifici. Questo sciame sismico ad alta ricorrenza si inserisce all’interno di un contesto più ampio di attività sismica che ha visto la provincia di Parma già teatro di oltre ottanta scosse di terremoto negli ultimi due giorni. Questa serie di spaventosi eventi sottolinea maggiormente l’importanza di essere preparati e pronti da parte delle comunità e delle autorità di fronte a fenomeni naturali imprevedibili come i terremoti. Gli esperti di sismologia e le autorità locali stanno continuano a monitorare la situazione, esortando i cittadini a seguire le indicazioni di sicurezza e a tenersi preparati in maniera adeguata in caso di ulteriori sviluppi. La comunità è stata esortata a non andare nel panico e a collaborare con le autorità per garantire la sicurezza di tutti.