Vai al contenuto

Sommergibile disperso, la drammatica notizia poco fa

Sommergibile disperso, la drammatica notizia poco fa

È partito domenica scorsa il sommergibile Titan, un mezzo con il quale i turisti possono fare un costosissimo viaggio alla scoperta del relitto del Titanic. Dopo un’ora e 40 di immersione però, si sono perse le tracce del sottomarino. Da allora sono iniziate le ricerche in un’area grande come la Sicilia, 600 chilometri al largo dell’isola canadese di Terranova. Nessuna notizia del mezzo, finché oggi, giovedì 22 giugno 2023, è arrivata la terribile rivelazione. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Meteo Giuliacci, quanto durerà il caldo intenso? Le previsioni

Leggi anche: Incidente di Roma, nel video spunta fuori la verità: cos’è successo veramente

sottomarino 1 683x1024

La drammatica notizia sul sommergibile disperso

Drammatica notizia sul sommergibile scomparso: è finita. La corsa contro il tempo per individuare e tentare di riportare in superficie il mini sommergibile sembra dunque tragicamente conclusa, anche se le ricerche continuano. Come riportato anche da Repubblica alle 13:18 di oggi, giovedì 22 giugno 2023, i membri dell’equipaggio del Titan non hanno più speranze. L’ossigeno all’interno del sottomarino Titan è finito. La riserva di 96 ore sarebbe dunque esaurita. Le ricerche continuano ma la speranza di trovare qualcuno vivo è praticamente nulla. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Kata scomparsa, il mistero del cancello a Chi l’ha Visto

Leggi anche: Giulia Tramontano: la terribile scoperta sul corpo

Screenshot 14337 812x1024

Il problema del cibo e delle temperature

Non c’è solo il problema dell’ossigeno, ma anche quello del cibo. Il viaggio infatti sarebbe dovuto durare 10 ore, ma del sottomarino non si hanno più notizie dallo scorso 18 giugno. Se il Titan fosse nei pressi del Titanic e dunque quasi sul fondo, probabilmente la temperatura dell’acqua sarebbe intorno a 0°C con le inevitabili conseguenze per l’equipaggio. Chi viaggiava a bordo del mezzo disperso? (Continua dopo le foto)

Screenshot 14335 807x1024

Chi sono i membri dell’equipaggio?

Ha partecipato all’esplorazione dei fondali marini Hamish Harding, 58enne miliardario britannico. A bordo c’era anche il 48enne Shahzada Dawood, uomo d’affari anglopakistano e il figlio di 19 anni Suleman Dawood. Gli altri passeggeri sono l’esploratore 77enne Paul-Henri Nargeolet, soprannominato “Mister Titanic” per tutte le volte che si è immerso per osservare il relitto del transatlantico. Ha partecipato anche il 61enne Stockton Rush, amministratore delegato della OceanGate Expeditions, la compagnia che ha organizzato il viaggio.