Vai al contenuto

Simeone: “Un giorno allenerò in Italia”

Simeone: “Un giorno allenerò in Italia”

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport alla vigilia della sfida di Champions League tra Atletico Madrid e Lazio, suo ex club, il Cholo Simeone ha parlato della posta in palio nella gara contro la squadra di Sarri“Il primato nel gruppo è importante per la società, quella contro i biancocelesti sarà una partita dura”.

Leggi anche: Classifica media-gol: solo un’italiana in Top 10

Leggi anche: Zaccagni non basta: il Verona ferma la Lazio sull’1-1

Il tecnico dei colchoneros si è complimentato con Sarri per il lavoro svolto sulla panchina dei capitolini soffermandosi sull’ottimo secondo posto ottenuto nella passata stagione e sul percorso europeo fatto quest’anno: “La Lazio sta facendo una buona Champions” ha detto Simeone. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Provedel segna di testa
Provedel segna di testa a minuto 95 di Lazio-Atletico Madrid. Prima rete in carriera per il portiere biancoceleste

Fiducia ben riposta in Morata

L’argentino si è anche soffermato sul suo rapporto con Alvaro Morata, lungamente accostato a diversi club italiani la scorsa estate: “E’ cresciuto personalmente, per questo sta facendo questa stagione” ha spiegato Simeone che è stato ripagato dalla fiducia riposta in Morata che in questa annata ha messo a segno 13 reti in 19 partite.

“Allenerò in Italia”

Per concludere Simeone, attualmente l’allenatore più pagato al mondo, ha parlato del suo desiderio di tornare in Italia sulla panchina di un club di Serie A: “So che un giorno tornerò ad allenare in Italia” ha detto il Cholo mandando anche un abbraccio al figlio Giovanni, attualmente in forza al Napoli.