x

x

Vai al contenuto

Sarri boccia Guendozi e Isaksen: “Non sono ancora pronti”

Sarri boccia Guendozi e Isaksen: “Non sono ancora pronti”

Maurizio Sarri senza mezze parole boccia Guendozi e Isaksen, partita titolari nella gara contro il Monza. Qualcosa ancora non gira bene nella squadra. A fine partita confronto con i tifosi.

Leggi anche: Inarrestabile Kane: tripletta per l’inglese, il Bayern ne fa 7

Leggi anche: Disastro Juve: Szczesny e Gatti regalano la vittoria al Sassuolo

Sarri arrabbiato con la squadra

Non è bastato il pareggio emozionante con l’Atletico Madrid in Champions League ad allontanare i fantasmi della crisi. La Lazio non va oltre il pareggio in casa contro il Monza e rimane nei bassifondi della classifica. I biancocelesti, vice campioni d’Italia in carica, erano partiti con ben altre aspettative ad inizio stagione. Forse le incomprensioni sul mercato tra Sarri e Lotito e un inserimento in ritardo dei nuovi potrebbero aver condizionato la preparazione. Quattro punti in cinque gare è un bottino troppo magro per un gruppo costruito che fino a pochi mesi fa ha dato dava spettacolo. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Provedel festeggiamenti
Provedel innalzato dai propri compagni dopo la rete siglata al minuto 95 del match contro l’Atletico Madrid (Getty Images)

Sarri boccia i nuovi

La sensazione è che Sarri non si fidi ancora di tutti i nuovi arrivati. Kamada ha avuto più minutaggio, mentre la titolarità contro il Monza di Guendouzi e Isaksen, per motivi di turn over dopo le fatiche di Champions, ha lasciato perplesso il tecnico: “Sono ragazzi non pronti ancora tatticamente per giocare con noi, ma è anche vero che devono giocare per essere completamente pronti” ha dichiarato a fine gara. Dopo il match c’è stato inoltre un breve confronto tra la squadra e la curva della Lazio, che ha chesto maggior impegno e risultati migliori nelle prossime gare.

Leggi anche: Al Milan basta Leao per battere il Verona, Pioli torna a sorridere