Vai al contenuto

Samardzic e Scamacca, giorni decisivi per l’Inter

Samardzic e Scamacca, giorni decisivi per l’Inter

L’Inter entra nella fase decisiva del proprio mercato. La prima fase ha visto partire tre elementi fondamentali della rosa e l’arrivo di Frattesi, ora si punta tutto su Samardzic e Scamacca. Marotta proverà a chiudere le due operazioni nei prossimi giorni.

Leggi anche:

Leggi anche:

Samardzic ormai ai dettagli con l’Inter

L’accordo con il giocatore c’è, mancano solo i dettagli con l’Udinese. A ballare sono i bonus che i bianconeri chiedono al raggiungimento della qualificazione in Champions League, mentre i nerazzurri vorrebbero legarli a obiettivi più difficili da raggiungere. C’è poi la questione Fabbian, con i friulani che sembrano essersi convinti a prendere a titolo definitivo a fronte di uno sconto di 10 milioni di euro sul cartellino del centrocampista. Verosimilmente Samardzic a giorni dovrebbe sbarcare a Milano per le visite e le firme di rito. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Samardzic in campo con l'Udinese
Samardzic chiama palla in una gara alla Dacia Arena (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Scamacca piace anche all’Atalanta e alla Roma

Per Scamacca la situazione è più complicata. L’Inter chiede al West Ham il prestito oneroso con diritto di riscatto al termine della prossima stagione. Una formula che non piace agli Hammers che hanno sul piatto anche l’interessamento della Roma (in cerca di un bomber per Mourinho) e soprattutto dell’Atalanta. La Dea è pronta a sborsare 30 milioni di euro, investendo una parte dei soldi ricavati dalla cessione di Hojlund allo United. Inzaghi intanto freme e chiede rinforzi in vista dell’inizio del campionato, distante ormai solo un paio di settimane.

Leggi anche: Frizioni Lotito Sarri: la Lazio smentisce con un comunicato