Vai al contenuto

Roma a fondo, il Milan vince e blinda il terzo posto

Roma a fondo, il Milan vince e blinda il terzo posto

La Roma cade a San Siro davanti ad un Milan superiore. Adli trova la prima rete in maglia rossonera, pareggio temporaneo di Paredes su rigore.

Adli trova la prima rete

Mourinho e Pioli si giocano tanto in una gara che potrebbe avviare il girone di ritorno sui binari giusti. Il tecnico giallorosso però ha i giocatori contati e studia una partita d’attesa, mentre Pioli deve mettere in cascina i tre punti per allontanare le voci dell’esonero. Anche perché nel pre gara Gerry Cardinale ha fatto una visita begli spogliatoi per far sentire la vicinanza alla squadra e far capire quale deve essere il risultato della serata. Adli spiana la strada al Milan già dopo undici minuti di gioco. La sua rasoiata da fuori mette fuori dai giochi Svilar e regala il vantaggio ai rossoneri. Pulisic sembra in serata e lo dimostra quando per poco non trova la rete con un colpo di testa. L’unica vera occasione romanista è il diagonale insidioso di Celik su cui Maignan fa il miracolo. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Quarta vittoria di fila per la Lazio: 1-0 al Lecce e scatto Champions

Leggi anche: Coppa d’Africa: la Nigeria pareggia all’esordio

Yacine Adli
Yacine Adli nel riscaldamento prima della gara. (Photo by Francesco Scaccianoce/Getty Images)

Tre reti nella ripresa

Il Milan inizia benissimo la ripresa, alzano il pressing e facendo girare a vuoti una Roma che sembra rimasta negli spogliatoi. Pulisic delizia San Siro con tunnel alla Messi in mezzo al campo. Il raddoppio è nell’aria e arriva quando Leao sventaglia un pallone nel mezzo. La sponda di Kjaer è un cioccolatino per Giroud che deve solo spingere in rete di testa da due passi. La gara non è però chiusa, perché Calabria commette una grossa ingenuità entrando fuori tempo su Pellegrini in area di rigore.Per Guida non ci sono dubbi e assegna il penalty, trasformato centralmente da Paredes. Mou allora getta nella mischia anche Belotti e la mossa almeno per un quarto d’ora funziona. Lukaku ha una doppia occasione senza però riuscire a colpire Maignan. Theo Hernandez invece non perdona nel finale, quando raccoglie un colpo di tacco splendido di Giroud e scaraventa di potenza sotto la traversa per il 3-1 finale. Musah sfiora anche il poker, ma il suo tiro di punta si stamp sul palo a Svilar battuto. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Lukaku esultanza
Lukaku si dispera per l’occasione sprecata durante la partita (Getty Images)

Tabellino di Milan-Roma

Marcatori: 11’ Adli, 56’ Giroud, 69’ Paredes (r), 84’ Theo Hernandez.

MILAN (4-3-3): Maignan; Calabria, Kjær, Gabbia, Hernández (dal 89’ Jimenez); Loftus-Cheek, Adli (dal 89’ Zeroli), Reijnders; Pulisic (dal 79’ Musah), Giroud, Leão (dal 79’ Okafor). A disp.: Mirante, Nava; Bartesaghi, Simić, Terracciano, Romero; Jović, Traorè. All.: Pioli.

ROMA (3-5-2): Svilar; Kristensen, Mancini (dal 46’ Pellegrini), Llorente (dal 79’ Huijsen); Çelik (dal 79’ Zalewski), Cristante, Paredes, Bove, Spinazzola; Lukaku, El Shaarawy (dal 61’ Belotti). A disp.: Boer, Rui Patrício, Karsdorp, Pisilli, João Costa. All.: Foti

Leggi anche: Goleada Inter, cinquina al Monza con super Calhanoglu

Argomenti