Vai al contenuto

Quarta vittoria di fila per la Lazio: 1-0 al Lecce e scatto Champions

Quarta vittoria di fila per la Lazio: 1-0 al Lecce e scatto Champions

La Lazio di Maurizio Sarri batte di misura (1-0) il Lecce grazie a una rete di Felipe Anderson e conquista la quarta vittoria consecutiva in campionato. I biancocelesti si fanno sotto per il quarto posto e lanciano un segnale alle avversarie. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Australian Open, Sinner passa al secondo turno: Van de Zandschulp ko in 3 set

Leggi anche: Il Napoli riemerge: battuta 2-1 la Salernitana all’ultimo respiro

Sarri indica la posizione ai giocatori
Nervosismo per Sarri con i propri giocatori (Photo by Elianto/Mondadori Portfolio via Getty Images)

La Lazio di Maurizio Sarri vuole fare un girone di ritorno da protagonista: battuto di misura (1-0) il Lecce nel match valido per la ventesima giornata di campionato e conquistata la quarta vittoria consecutiva nella competizione (quinta considerando la Coppa Italia). Decide il match una rete di Felipe Anderson al 58′: il brasiliano è approfitta di una magia di Luis Alberto e trafigge Falcone con un destro violento da distanza ravvicinata.

Il derby vinto in Coppa Italia contro la Roma ha dato un’iniezione di fiducia importante ai biancocelesti, che adesso mettono a fuoco con determinazione l’obiettivo quarto posto. A quota 33 punti la Lazio è infatti momentaneamente a pari punti con la Fiorentina e dunque in piena lotta Champions. Terza sconfitta nelle ultime quattro partite invece per il Lecce, che rimane comunque al momento a distanza di sicurezza dalla zona retrocessione.

Lazio-Lecce, il tabellino

Marcatori: 58’ Felipe Anderson

LAZIO (4-3-3): Provedel 6; Marusic 5.5, Patric 6 (24’ Romagnoli 6), Gila 6.5, Pellegrini 5.5 (65’ Lazzari 6) Guendouzi 6, Rovella 6.5, Luis Alberto 7 (65’ Vecino 6); Isaksen 5.5 (46’ Pedro 6), Felipe Anderson 7, Zaccagni 5.5 (79’ Immobile sv). All. Sarri.

LECCE (4-3-3): Falcone 6; Gendrey 6.5 (57’ Venuti 5.5), Pongracic 6, Baschirotto 5, Gallo 6 (88’ Dorgu); Kaba 5.5 (72’ Blin 6), Ramadani 5.5, Gonzalez 6.5 (88’ Piccoli sv); Oudin 6 (72’ Strefezza 5.5), Krstovic 5.5, Almqvist 6. All. D’Aversa.

Arbitro: Ferrieri Caputi

Ammoniti: Zaccagni (L), Gendrey (LE), Venuti (LE), Ramadani (LE), Vecino (L), Immobile (L)

Le parole di Sarri

IN ATTESA DELLE DICHIARAZIONI

Argomenti