Vai al contenuto

Genoa-Atalanta 1-4: Dea corsara in casa del Grifone

Genoa-Atalanta 1-4: Dea corsara in casa del Grifone

La partita di calcio si è giocata allo stadio Luigi Ferraris. L’Atalanta schiera in campo con in porta Carnesecchi, in difesa Kolasinac, Djimsiti e Scalvini; i centrocampisti Pasalic, de Roon, Holm e Ruggeri; gli attaccanti Scamacca, Koopmeiners e De Ketelaere. I sostituti sono Diao, Tolói, Zappacosta, Rossi, Musso, Miranchuk, Bakker, Mendicino, Touré, Bonfanti, Hateboer e Adopo. Il Genoa schiera in campo Martinez tra i pali, i difensori Vásquez, Bani e Vogliacco; i centrocampisti Sabelli, Frendrup, Malinovskyi, Strootman e Badelj; gli attaccanti Gudmundsson e Retegui. I sostituti sono Ekuban, Ankeye, Cittadini, Vítinha, Leali, Sommariva, Thorsby, Bohinen, Spence e Martín. L’arbitro della partita è Colombo. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

De Ketelaere e De Roon
De Ketelaere e De Roon esultano dopo il gol del 3-0 segnato alla Lazio in Serie A

Momenti clou dello scontro tra Genoa e Atalanta

Il primo tempo della partita si apre con un cross deviato di Koopmeiners che impegna subito Carnesecchi. La risposta del Genoa non si fa attendere e al 22′ De Ketelaere sblocca il risultato con un gol. La gioia atalantina dura poco perché due minuti dopo De Ketelaere e Strootman vengono ammoniti per gioco scorretto. Al 31′ Vasquez colpisce di testa sul secondo palo, ma la sua conclusione è centrale e non impensierisce troppo Carnesecchi. Poco dopo, Malinovskyi calcia centralmente, ma anche il suo tiro non è abbastanza potente per superare il portiere avversario. Al 32′ Kolasinac riceve un cartellino giallo per un fallo tattico. Nel finale di tempo, Retegui impegna Carnesecchi con un tiro dal limite dell’area. L’arbitro assegna due minuti di recupero, ma non ci sono ulteriori emozioni e il primo tempo si conclude con l’Atalanta in vantaggio per 1-0.

Leggi anche: Sassuolo-Torino 1-1: Zapata risponde a Pinamonti

Leggi anche: Atalanta-Lazio 3-1: De Ketelaere show al Gewiss Stadium

La ripresa inizia con un’occasione per Retegui, che calcia alto da posizione defilata. Poco dopo, Strootman serve Retegui in area, ma il suo tiro viene deviato in angolo da Carnesecchi. Frendrup calcia a giro da corner, ma la palla finisce fuori. Il Genoa trova il pareggio con Malinovskyi, che segna il gol dell’1-1. Bani viene ammonito per aver steso Pasalic al limite dell’area. Koopmeiners riporta in vantaggio l’Atalanta con una punizione. Nel frattempo, Zappacosta, Miranchuk ed El Bilal Toure sostituiscono rispettivamente Holm, Scamacca e De Ketelaere. Ekuban e Martin entrano al posto di Badelj e Strootman. Il VAR annulla il gol di Scalvini per un tocco di mano di Pasalic in fuorigioco. Junior Messias sostituisce Sabelli. Toloi entra al posto dello stremato Scalvini. de Roon viene ammonito per ostruzione su Junior Messias. Vitinha sostituisce Vogliacco. Martin viene ammonito per irruenza su Koopmeiners. Hateboer sostituisce Ruggeri. Miranchuk viene ammonito per perdita di tempo. Zappacosta segna il gol del 3-1 per l’Atalanta. El Bilal chiude i conti con il gol del 4-1. L’arbitro concede dieci minuti di extra time. La partita si conclude con la vittoria dell’Atalanta per 4-1 sul Genoa.

I prossimi appuntamenti di Genoa e Atalanta

Dopo la partita, l’Atalanta consolida il quarto posto in classifica, mentre il Genoa vede interrompersi la sua striscia di otto risultati utili consecutivi.

Atalanta
– 17 febbraio contro il Sassuolo (in casa)
– 25 febbraio contro il Milan (fuori casa)
– 28 febbraio contro l’Inter (fuori casa)
Genoa
– 17 febbraio contro il Napoli (fuori casa)
– 24 febbraio contro l’Udinese (in casa)
– 4 marzo contro l’Inter (fuori casa)

Argomenti