Vai al contenuto

L’estate del procuratore Riso: record con Tonali, colpaccio Frattesi

L’estate del procuratore Riso: record con Tonali, colpaccio Frattesi

Giuseppe Riso è il vero protagonista di questo mercato estivo. Il procuratore ha già concluso due operazioni memorabili che hanno hanno dato vita ai primi fuochi d’artificio nella nostra Serie A, in particolar modo coinvolgendo Milan, Inter e Sassuolo. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Frattesi esulta dopo la rete contro la Spagna
Frattesi esulta dopo la rete contro la Spagna in Nations League. (Photo by Jean Catuffe/Getty Images)

Tonali italiano più pagato della storia

Sandro Tonali è il calciatore italiano ad esser stato pagato di più nella storia. Il Milan ha ricavato una ottantina di milioni di euro, facendo una plusvalenza di più di 50 milioni. Un’operazione resa possibile grazie all’intermediazione di Riso, capace di sfruttare il no dell’Inter al Newcastle per Barella per aprire un nuovo fronte di mercato. Come detto dallo stesso agente, in un trasferimento di questo tipo ci guadagnano tutti: Tonali verrà strapagato in Inghilterra dagli arabi, i rossoneri possono finanziare gli acquisti senza mettere mano al portafogli.

Leggi anche: Inter, ufficiali i rinnovo di Bastoni e Calhanoglu

Leggi anche: Brozovic saluta l’Inter: accettata l’offerta dell’Al-Nassr

Quanto è stato pagato Frattesi dall’Inter

Il secondo trasferimento invece ha coinvolto Davide Frattesi, i cui interessi sono curati sempre dallo stesso procuratore. Marotta ha strappato prima il sì del ragazzo, poi ha affondato il colpo con il Sassuolo per portare a Milano il centrocampista della Nazionale italiana. “Siamo riusciti a fare indossare la maglia nerazzurra a Davide, il giocatore lo sperava fortemente. Il giorno in cui abbiamo chiuso l’operazione con l’Inter, durante un pranzo con i dirigenti del Milan, abbiamo parlato anche di Frattesi. Marotta e Ausilio, però, erano già molto vicini alla chiusura” ha dichiarato Riso con evidente soddisfazione per l’affare. L’Inter pagherà 6 milioni per il prestito oneroso più 27 milioni per il riscatto obbligatorio. A questi andranno aggiunti 5 milioni bonus e il cartellino di Mulattieri (valutato 6 milioni).

Leggi anche: Wimbledon 2023: Berrettini vince il derby con Sonego, avanti Musetti