x

x

Vai al contenuto

Spalletti rivoluziona l’Italia: come cambierà contro l’Ucraina

Spalletti rivoluziona l’Italia: come cambierà contro l’Ucraina

L’Italia, campione d’Europa in carica, cerca il riscatto contro l’Ucraina, dopo il deludente pareggio per 1-1 con la Macedonia del Nord. La partita, valida per il girone C delle qualificazioni a Euro 2024, si giocherà martedì 12 settembre alle ore 20:45 allo Stadio Meazza San Siro di Milano. Gli azzurri sono terzi in classifica con 4 punti, a 9 di distanza dall’Inghilterra capolista e a 3 dall’Ucraina seconda. Per sperare nella qualificazione diretta, l’Italia deve vincere entrambe le sfide contro gli ucraini e sperare in un passo falso degli inglesi.

Leggi anche: Euro 2024, cosa deve fare l’Italia per qualificarsi

Leggi anche: L’Italia pareggia contro la Macedonia: ora decisiva l’Ucraina

Tanti cambi di formazione per Spalletti

Il ct Spalletti ha confermato il modulo 4-3-3 e ha annunciato alcuni cambi rispetto alla formazione che ha affrontato la Macedonia. In difesa, Casale prenderà il posto dell’infortunato Mancini al fianco di Bastoni, mentre Spinazzola rientrerà sulla fascia sinistra al posto di Dimarco. A centrocampo, Pellegrini e Zaccagni sostituiranno Cristante e Tonali, affiancando Barella. In attacco, Orsolini prenderà il posto dell’infortunato Politano sulla destra, mentre Immobile sarà confermato al centro. Sulla sinistra, ballottaggio tra Zaniolo e Raspadori.

La probabile formazione dell’Italia contro l’Ucraina è la seguente:

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Di Lorenzo, Casale, Bastoni, Spinazzola; Barella, Pellegrini, Zaccagni; Orsolini, Immobile, Zaniolo (Raspadori). All. Spalletti. (CONTINUA DOPO LA FOTO).

Riccardo Orsolini
Riccardo Orsolini esulta dopo un gol in Italia-Estonia. (Photo by Matteo Ciambelli/DeFodi Images via Getty Images)

La probabile formazione dell’Ucraina

L’Ucraina, guidata da Rebrov, si presenterà con un 4-2-3-1 molto solido e aggressivo. In porta ci sarà Bushchan, protetto da una difesa composta da Konoplia, Zabarnyi, Matvienko e Mykolenko. A centrocampo, Zinchenko e Stepanenko faranno da schermo davanti alla difesa, mentre Tsygankov, Sudakov e Mudryk agiranno alle spalle dell’unica punta Yaremchuk.

La probabile formazione dell’Ucraina contro l’Italia è la seguente:

UCRAINA (4-2-3-1): Bushchan; Konoplia, Zabarnyi, Matvienko, Mykolenko; Zinchenko, Stepanenko; Tsygankov, Sudakov, Mudryk; Yaremchuk. All. Rebrov.

Argomenti