Vai al contenuto

Euro 2024, cosa deve fare l’Italia per qualificarsi

Euro 2024, cosa deve fare l’Italia per qualificarsi

L’Italia, campione d’Europa in carica, è in difficoltà nel girone C delle qualificazioni ad Euro 2024. Dopo tre partite, gli azzurri sono terzi con 4 punti, a 9 di distanza dall’Inghilterra capolista e a 3 dall’Ucraina seconda. Il cammino verso il prossimo campionato europeo in Germania si è complicato dopo il pareggio per 1-1 con la Macedonia del Nord, in cui l’Italia ha subito il gol del pareggio al 94′ minuto.

Leggi anche: L’Italia pareggia contro la Macedonia: ora decisiva l’Ucraina

Leggi anche:Spalletti: “Nazionale forte e Immobile sarà capitano”

L’Italia ha ancora cinque partite da giocare, di cui due contro l’Ucraina e una contro l’Inghilterra. Per qualificarsi direttamente, gli azzurri devono sperare in un passo falso degli inglesi e vincere tutte le sfide rimanenti, compresa quella a Wembley. In caso di arrivo a pari punti con l’Inghilterra, conta il risultato dello scontro diretto: all’andata gli azzurri persero 2-1.

Spareggi di qualificazione una certezza

L’Italia ha comunque la certezza di disputare gli spareggi, grazie al suo piazzamento nella Nations League 2022/23. Ai playoff vanno 12 nazionali, con semifinali e finali in gara secca. L’Italia è attualmente l’unica semifinalista della Lega A non qualificata direttamente, insieme a Polonia e Galles. Se la situazione rimanesse così, gli avversari degli azzurri sarebbero questi due e l’Estonia, vincitrice della Lega D. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Italia Zaniolo in azione 1024x576

Recuperare il terreno perso nel Girone C

L’Italia deve quindi cercare di recuperare il terreno perso nel girone C e non affidarsi agli spareggi, che potrebbero riservare sorprese. Il ct Spalletti ha dichiarato: “Non ci arrendiamo, abbiamo ancora le carte in regola per qualificarci. Dobbiamo lavorare sodo e credere nelle nostre possibilità”.

Argomenti