Vai al contenuto

Pioli: “Krunic fuori condizione, ho grande fiducia in Jovic”

Pioli: “Krunic fuori condizione, ho grande fiducia in Jovic”

Stefano Pioli in conferenza stampa ha affrontato diversi temi, tra cui la condizione di Krunic e Jovic e il rientro dall’infortunio di Bennacer.

Una trasferta complicata

Notoriamente la trasferta di Bergamo è sempre complicata per il Milan. La forte rivalità tra le tifoserie e la tradizione favorevole ai nerazzurri hanno rappresentato più volte un ostacolo per i rossoneri. Basti pensare che il ciclo di Pioli era iniziato proprio con una disfatta contro l’Atalanta, da cui il Milan era lentamente ripartito fino a costruire il 19esimo scudetto della propria storia. Il gruppo è alla ricerca della continuità dopo i recenti segnali di ripresa e vuole continuare la striscia positiva in Serie A, sempre con un occhio di riguardo alla gara contro il Newcastle in Champions League. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Gattuso “attacca” un proprio giocatore: tutto uno scherzo

Leggi anche: Pogba, la Procura chiede 4 anni di squalifica

Il Milan abbraccia Giroud
Il gol di Giroud e i festeggiamenti dei rossoneri (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

La condizione dei giocatori

Bennacer è ormai disponibile da una settimana ma non ha ancora i novanta minuti nelle gambe e partirà dalla panchina. Per Leao si aspetta l’allenamento di oggi per valutarne la condizione, anche se difficilmente potrebbe partire dal primo minuto. Rientra invece Giroud dopo due turni di squalifica e relega Jovic in panchina. Ancora out Okafor così come Kjaer, mentre Krunic non è al 100%. Lo stesso Pioli ha confermato il calo di forma del bosniaco che nelle ultime sfide è apparso piuttosto sottotono. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Milan
Christian Pulisic del Milan festeggia con Fikayo Tomori dopo aver segnato il secondo gol della squadra durante la partita di Serie A Milan e Frosinone (Foto di Emilio Andreoli/Getty Images)

Emergenza difesa

La difesa è il reparto più in emergenza. Il Milan ha subito troppi infortuni nel corso di questa stagione, un aspetto su cui l’allenatore e lo staff medico dovranno migliorare. Lo stesso mister ha sottolineato questo punto debole nella preparazione rossonera e sta pagando dazio nelle ultime settimane. Kjaer è ancora fuori, Kalulu rivedrà il campo solo tra qualche mese. L’indisponibilità di Thiaw ha costretto Pioli a inventarsi Theo Hernandez come centrale di difesa, per ora con buoni risultati come nella sfida contro il Frosinone. La meteora Pellegrino non è disponibile e sarebbe potuta essere una valida alternativa nel centro del reparto arretrato.

Le parole di Pioli

Il campionato è ancora aperto perché mancano ancora tante partite. In campionato non può mancare la continuità, è questo il nostro obiettivo. Vogliamo arrivare almeno tra le prime quattro, ma vorremmo fare qualcosa in più. Contro l’Atalanta sono sempre partite difficili. Lotteranno fino alla fine per i primi 4 posti. Sono una squadra completa, ha qualità e forza fisica. Servirà una prestazione di alto livello per vincere” ha dichiarato Pioli nel corso della conferenza stampa davanti ai giornalisti.

Leggi anche: Il Real ripiomba su Mbappé. Haaland piano B

Argomenti