Vai al contenuto

Il Real ripiomba su Mbappé. Haaland piano B

Il Real ripiomba su Mbappé. Haaland piano B

Il Real Madrid ha un sogno: portare al Bernabeu due dei migliori attaccanti del mondo, Kylian Mbappé e Erling Haaland. Il club madrileno è da tempo sulle tracce del francese, in scadenza con il PSG nel 2024, e del norvegese, legato al Manchester City fino al 2026. Ma chi dei due sarà il prossimo centravanti alla corte di Carlo Ancelotti?

Leggi anche: Un buon Napoli cade al Bernabeu: è 4-2 per il Real Madrid

Leggi anche: Probabili formazioni Real Madrid-Napoli

Secondo le ultime indiscrezioni, il Real Madrid presenterà ad inizio gennaio una proposta a tempo all’entourage di Mbappé: un contratto di sei anni a 50 milioni di euro netti a stagione, più un bonus alla firma di 100 milioni. Il PSG, che non vuole perdere il suo gioiello a parametro zero, proverà a rilanciare con un rinnovo che però, fino ad oggi, non è stato accettato dal fuoriclasse francese. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Haaland
Erling Haaland del Manchester City festeggia dopo aver segnato il secondo gol della squadra durante la partita di Premier League tra Manchester United e Manchester City all’Old Trafford il 29 ottobre 2023 a Manchester, Inghilterra. (Foto di Catherine Ivill/Getty Images)

L’alternativa è Haaland

Se Mbappé dovesse rifiutare l’offerta del Real Madrid, il piano B sarebbe Haaland. Il bomber del City ha una clausola risolutoria di 200 milioni di euro, valida dal giugno 2024. Il Real Madrid potrebbe però anticipare i tempi e offrire al club inglese una cifra superiore per strapparlo già nella prossima estate. Per Haaland, il Real Madrid sarebbe disposto a sborsare 40 milioni di euro netti a stagione per sei anni, portando l’operazione a circa 440 milioni di euro.

Ma c’è anche una terza ipotesi, quella più ambiziosa e difficile: prendere sia Mbappé che Haaland. In questo caso, il Real Madrid dovrebbe investire quasi un miliardo di euro tra ingaggi e trasferimenti, una cifra che metterebbe a dura prova le finanze del club, già provate dalla pandemia. Tuttavia, Florentino Perez, il presidente del Real Madrid, non ha mai nascosto la sua volontà di costruire una nuova squadra di galacticos, capace di dominare il calcio mondiale. E per farlo, Mbappé e Haaland sono i nomi giusti.