x

x

Vai al contenuto

Pavard: “Mi ispiro a Sergio Ramos, ma giocavo da numero 9”

Pavard: “Mi ispiro a Sergio Ramos, ma giocavo da numero 9”

Pavard si è ambientato velocemente all’Inter e gode ormai della fiducia di Simone Inzaghi. Il giocatore ha rivelato alcuni aneddoti del proprio passato.

Il rapporto con Inzaghi

In estate aveva fatto di tutto per costringere il Bayern Monaco a cederlo, anche a prezzo scontato. Simone Inzaghi aveva parlato con Pavard al telefono, assicurandogli in un ruolo di primo piano del progetto interista. Le buone premesse sono state rispettate, con il francese che ha sempre giocato in Champions League e in campionato si sta ritagliando qualche spazio (4 presenze fino ad ora). Inzaghi si fida e tra i due è nato già un buon rapporto. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Lukaku, tifosi dell’Inter pronti con 30mila fischietti

Leggi anche: Milan, Furlani premia Pioli per le 200 panchine: “Speriamo di festeggiare a maggio”

Inter Salisburgo
I giocatori dell’Inter festeggiano dopo un gol contro il Salisburgo, gironi di Champions League. (Photo by Pier Marco Tacca/Getty Images)

Le curiosità di Pavard

Pavard si è lasciato andare in un’intervista a 360 gradi in cui ha indicato Sergio Ramos come modello da imitare in carriera. Belle parole anche per gli eroi del triplete nerazzurro, a partire da Javier Zanetti e passando per Cambiasso e Samuel. Il francese ha svelato anche di aver giocato come centravanti in passato, prima di spostarsi in pianta stabile nelle giovanili come terzino destro di difesa. L’alternativa? E’ proprio il giocatore a rivelarla: “Mi sono sempre piaciuti i capelli… Non lo so, ma non ci ho mai pensato, ma forse avrei fatto il barbiere”.

Leggi anche: Juventus-Verona, le probabili formazioni: Allegri recupera Vlahovic e Chiesa

Argomenti