Vai al contenuto

Paura in Italia, terremoto 4.1: la zona colpita

Paura in Italia, terremoto 4.1: la zona colpita

Paura in Italia, terremoto 4.1: la zona colpita – Ancora paura in Italia, dove la terra è tornata a tremare. Del resto, la nostra è una penisola ad elevata sismicità. Le aree più a rischio sono soprattutto le Alpi orientali e la la catena appenninica, fino alla Sicilia. Solamente la Sardegna e il Salento possono dirsi quasi completamente asismiche. Ma veniamo al terremoto avvenuto nel pomeriggio di ieri, venerdì 26 gennaio 2024. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Forte scossa di terremoto di magnitudo 5.6: la zona colpita

Leggi anche: Terremoto nella notte in Italia: la zona colpita

terremoto 1 839x1024

Paura in Italia, terremoto 4.1: la zona colpita

L’Italia ha una pericolosità sismica medio-alta e una vulnerabilità molto elevata. Le regioni con il maggiore rischio sismico sono: Zona 1 (rischio alto): Friuli Venezia Giulia, Abruzzo, Umbria, Molise, Campania, Sicilia. Fanno parte invece della Zona 2 (rischio medio alto): Emilia Romagna, Lazio, Marche, Puglia e Basilicata. Appartengono alla Zona 3 (rischio medio basso): Lombardia, Toscana, Liguria e Piemonte. Nel pomeriggio di ieri un forte terremoto si è verificato al Sud della nostra penisola, precisamente in Calabria. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Terremoto in Italia al risveglio: trema tutto, la situazione

Leggi anche: Terremoto nella notte in Italia, la zona colpita

sismografo  821x1024

Paura in Italia, terremoto 4.1 in Calabria: ultime notizie

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha registrato una scossa di terremoto di magnitudo 4.1 in Calabria. Gli studiosi hanno localizzato l’epicentro in mare al largo della costa tirrenica. Il sisma si è verificato ad una profondità di 276 chilometri, con epicentro sito nel basso Tirreno, quando erano da poco passate le ore 16 della giornata di ieri, venerdì 27 gennaio 2024. (continua a leggere dopo le foto)

terremoto 1 2 768x1024

Si tratta di una zona che non è nuova a scosse di quest’entità

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.1, si è verificata alle ore 16:00 con epicentro a Boa basso Tirreno largo, in provincia di Vibo Valentia. La profondità stimata è stata di circa 276.4 Km. Il sisma è stato avvertito a Boa basso Tirreno largo, in provincia di Vibo Valentia, una zona che non è nuova a terremoti anche di questa importante entità. I dati sui terremoti sono aggiornati costantemente grazie all’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia: INGV.