Vai al contenuto

Napoli, De Laurentiis: “Osimhen rinnova. Voglio comprare il Maradona”

Napoli, De Laurentiis: “Osimhen rinnova. Voglio comprare il Maradona”

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha annunciato il rinnovo di Victor Osimhen e rilasciato altre dichiarazioni a margine dell’evento ‘Campania Terra Felix’ a Pozzuoli. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Le probabili formazioni di Milan-Frosinone

Leggi anche: Calcio-scommesse: ci sono altri 4 indagati

Aurelio De Laurentiis in conferenza stampa per il Napoli
Il presidente De Laurentiis alla presentazione di Rudi Garcia com tecnico del Napoli (Photo by Antonio Balasco/KONTROLAB/LightRocket via Getty Images)

Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha annunciato l’imminente rinnovo di Victor Osimhen. Questo il suo intervento a margine dell’evento ‘Campania Terra Felix’ a Pozzuoli: “Il rinnovo di Osimhen? Siamo alla firma del contratto rimasto sospeso questa estate“.

Una stagione da salvare

De Laurentiis si è focalizzato anche sul calendario del Napoli e sull’arrivo di Walter Mazzarri in panchina. Ha dichiarato che la squadra non dispone attualmente di un terzino sinistro a causa di due infortuni. Ha menzionato la nuova responsabilità del nuovo allenatore, sottolineando la difficoltà del suo esordio contro l’Atalanta e il Real Madrid, dove la squadra è stata in pareggio fino a pochi minuti dalla fine.

Il n. 1 del Napoli ha evidenziato l’impegno successivo contro Inter e Juventus, sottolineando le sfide di preparare la squadra in così breve tempo, specialmente senza due terzini. Infine, ha espresso la necessità di affrontare obiettivamente i problemi e ha concluso con l’auspicio che la Madonna li accompagni.

Il nuovo stadio

Sulla possibilità di costruire un nuovo stadio, De Laurentiis si è così espresso: “Concessione del Maradona per 90 anni? Io lo stadio voglio comprarlo, con l’impegno a investire per portare il pubblico accanto ai giocatori come negli stadi veri. Sento dire che ‘il presidente ha presentato un progetto che però è stato rigettato’. Non è vero: io ho presentato un progetto che non è stato studiato…“.

Argomenti