Vai al contenuto

“Rivogliamo Barbara D’Urso”: Myrta Merlino, inizia malissimo Pomeriggio5

“Rivogliamo Barbara D’Urso”: Myrta Merlino, inizia malissimo Pomeriggio5

Ieri il via alla nuova edizione di Pomeriggio5 con l’esordio di Myrta Merlio, dopo 15 anni nelle mani di Barbara D’Urso. Per gli affezionati è stato difficile accettare il cambiamento e per questo non sono mancate le critiche nei confronti della Merlino, che non ha iniziato con il piede giusto.

Leggi anche: “È morto annegato”: Gian Maria Sainato, terribile lutto per lui poco fa

Leggi anche: Fa colazione e muore: tragedia in Italia, addio al calciatore

Screenshot 2023 09 05 alle 08.31.01

Myrta Merlino, inizia malissimo Pomeriggio5

Ieri, lunedì 4 settembre è andata in onda la prima puntata di Pomeriggio5 con Myrta Merlino. L’ atteggiamento adottato nella conduzione non è piaciuto a tutti e sono piovute critiche nei suoi confronti. Per tanti anni il programma è stato di Barbara D’Urso e per gli affezionati di Carmelita, il cambiamento non è andato giù. Proprio in riferimento a quest’ultima, la Merlino ha voluto mettere in chiaro alcune cose.

Leggi anche: Pomeriggio 5, Merlino parte con la bomba: cosa succede oggi

myrta merlino

Le parole di Myrta Merlino

Che emozione, le prime sono sempre una grande emozione. Tutto nuovo per me, prima volta a Canale 5. Dal Covid non ho più avuto il pubblico, che emozione. Vi faccio una promessa: della mia vita passata professionale porterò il mio amore e il mio rispetto e sarò sempre dalla vostra parte”. Ha iniziato con queste parole Myrta Merlino il debutto a Pomeriggio5. Tutto normale, fino a quando non ha menzionato la D’Urso: “Voglio ringraziare Barbara D’Urso che per 15 anni ha condotto questo programma. Ciao Barbara, grazie”.

Le parole di Myrta non hanno convinto il pubblico che è stata accusata di essere falsa e di aver letto il gobbo. Le critiche sono arrivate sul web, come riferito da Gossip e Tv: “Imbarazzante”, “Quanto è cringe questa apertura”, “Ridateci Barbara”. A peggiorare la situazione è stato l’atteggiamento considerato un pò troppo emotivo risultando esageratamente melodrammatica.