Vai al contenuto

Musica in lutto: morta in seguito ad un terribile incendio

Musica in lutto: morta in seguito ad un terribile incendio

Lutto nel mondo della musica: è morta la musicista rimasta gravemente ustionata in seguito all’incendio divampato nella sua abitazione in via dei Celestini, a Chieti, lo scorso 5 gennaio. L’artista è deceduta nella giornata di ieri nel centro grandi ustionati dell’ospedale Sant’Eugenio di Roma. Era arrivata solo un anno fa nel nostro paese. (Continua…)

Leggi anche: Tragedia in Italia, treno travolge bambino di 9 anni: come è successo

Leggi anche: Incidente ferroviario: donna muore travolta da un treno

musicista ustionata 768x1024

Morta musicista dopo incendio

È morta la musicista rimasta gravemente ustionata dopo l’incendio che è divampato nella sua abitazione di Chieti. L’artista aveva riportato gravi ustioni sul 60 per cento del corpo e in un primo momento era stata ricoverata al policlinico di Chieti. La musicista è stata poi trasportata al centro grandi ustionati dell’ospedale Sant’Eugenio di Roma, dove è morta nella giornata di ieri. Il mondo della musica colpito da questo atroce lutto. L’artista era giunta in Italia solo un anno fa dall’Ucraina. (Continua…)

Leggi anche: Bambino di 9 anni precipita dalla seggiovia: le sue condizioni

Leggi anche: Tragico incidente, auto sfonda la recinzione e finisce nel giardino di un locale

Liudmyla Vershynina 768x1024

Morta Liudmyla Vershynina

Si chiama Liudmyla Vershynina, la musicista morta dopo l’incendio divampato nella sua abitazione a Chieti. Aveva 40 anni e faceva parte dell’orchestra “I virtuosi di Kiev”. Solo qualche anno fa era arrivata dall’Ucraina grazie ad un programma di protezione dell’Unione Europea. L’artista era giunta nel nostro paese insieme al marito, anche lui un’artista. L’uomo è riuscito a salvarsi perchè, al momento dello scoppio del rogo, non era presente in casa. I due abitavano al piano terra di via dei Celestini, nel quartiere della Civitella, a Chieti. (Continua…)

simbolo lutto

La ricostruzione dell’incendio

Secondo quanto ricostruito, l’incendio sarebbe divampato a causa di una stufetta elettrica accesa vicino al divano. A lanciare l’allarme erano stati i vicini che avevano visto il fumo e sentito un forte odore di bruciato. L’abitazione, resa inagibile dal rogo, è stata posta subito ed è stato aperto un fascicolo. Per la donna purtroppo non c’è stato nulla da fare. Dopo un primo ricovero al policlinico di Chieti, la musicista si è spenta presso il centro grandi ustioni dell’ospedale Sant’Eugenio di Roma.