x

x

Vai al contenuto

Mourinho spiazza tutti: “Mio futuro in Arabia”

Mourinho spiazza tutti: “Mio futuro in Arabia”

José Mourinho, il tecnico della Roma, ha rilasciato delle dichiarazioni sorprendenti sul suo futuro, in un’intervista a un programma televisivo arabo. Lo Special One ha confessato di avere l’idea di allenare in Arabia Saudita, nonostante il suo contratto con il club giallorosso sia fino al 2024.

Leggi anche: Mourinho: “Ora è la mia Roma. Lukaku fantastico”

Leggi anche: Mourinho: “Peggior inizio della mia carriera”

“Sono a Roma, sono concentrato sulla Roma e darò tutto fino al mio ultimo giorno qui. Poi nessuno conosce il futuro, però la mia convinzione è anche che lavorerò in Arabia. Non so quando ma sono piuttosto sicuro che è una cosa che farò sicuramente”, ha affermato Mourinho a El Hekaya Show. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Mourinho si sbraccia
Mourinho si sbraccia durante la gara di Serie A che ha visto la sua Roma trionfare sul Frosinone per 2-0

Le parole di Mourinho arrivano in un momento delicato per la Roma, che dopo un avvio di stagione entusiasmante ha subito tre sconfitte consecutive in campionato e in Champions League. Il tecnico portoghese è stato messo in discussione dalla stampa e dai tifosi, che lo hanno contestato dopo il pesante ko con il Genoa. Nelle due gare successive tuttavia i giallorossi sembrano aver ritrovato la retta via ottenendo due successi consecutivi contro il Frosinone in campionato e il Servette in Europa League.

La Roma ribadisce la fiducia a Mou

Mourinho ha però ricevuto la fiducia della società, che ha smentito le voci di un possibile esonero. Il presidente Dan Friedkin ha dichiarato: “Siamo al fianco di Mourinho al 100%. E’ un grande allenatore e siamo convinti che ci porterà grandi soddisfazioni”.

Mourinho ha anche parlato della partnership tra la Roma e Riyad Season, lo sponsor che compare sulle maglie dei giallorossi. Il portoghese ha definito l’accordo “una connessione importante con un paese che sta cambiando e aprendo le sue porte”, aggiungendo anche che è “una grande opportunità per il club”.

Argomenti