Vai al contenuto

Milan-Bologna, occhi sul futuro nella sfida tra Pioli e Motta

Milan-Bologna, occhi sul futuro nella sfida tra Pioli e Motta

La sfida tra Milan e Bologna porta Pioli e Motta a confronto: i due si contendono anche la panchina dei rossoneri.

Verso Milan-Bologna

Stefano Pioli ha rimesso il Milan in carreggiata e si è guadagnato la temporanea conferma sulla panchina rossonera. Milan-Bologna rappresenta uno spartiacque nel percorso delle due squadre. Tuttavia la stagione è stata piena di alti e bassi, con l’eliminazione inaspettata già dalla Champions League e dalla Coppa Italia. Inter e Juventus sembrano un passo avanti e anche lo scudetto diventa una missione quasi impossibile. Gerry Cardinale, tra i tanti nomi che potrebbero sostituire Pioli nella prossima estate, ha inserito Thiago Motta, allenatore che sta sorprendendo tutti in Serie A con il suo Bologna. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Allegri: “La Juventus è Sinner, ma all’Inter sono permalosi”

Leggi anche: Milan, Pioli elogia Sinner: “Esempio per noi”

Leao dialoga con un compagno di squadra
Rafael Leao discute con i compagni su come giocare la palla in profondità (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Come arrivano le due squadre

Una sola vittoria per i rossoblu nelle ultime 28 gare contro il Milan in Serie A, con 7 pareggi e 20 sconfitte incassate. L’ultimo trionfo è datato 6 gennaio 2016 grazie alla rete decisivo di Giaccherini. Il Milan invece non perde in campionato contro il Bologna da 16 sfide. Thiago Motta si trova nella necessità di ravvivare la squadra, considerando che nelle ultime tre partite ha ottenuto solo un pareggio e due sconfitte. È importante sottolineare, tuttavia, che il tecnico ha già conseguito un record, poiché, dopo 20 giornate, ha ottenuto la migliore prestazione in termini di punti nella storia del club. Per quanto riguarda la sfida contro il Milan, il pareggio sembra essere il risultato più probabile, considerando che il Bologna ha già pareggiato sei volte in trasferta.

Le probabili formazioni di Milan-Bologna

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Calabria, Kjaer, Gabbia, Theo Hernandez; Adli; Reijnders, Pulisic, Loftus-Cheek, Leao; Giroud. All. Pioli

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Beukema, Calafiori, Kristiansen; Freuler, Aebischer; Orsolini, Ferguson, Karlsson; Zirkzee. All. Motta

Leggi anche: Osimhen via a giugno, arriva la conferma del Napoli

Argomenti