Vai al contenuto

Matteo Bassetti mette in allerta gli italiani: “È aggressivo, fate attenzione”

Matteo Bassetti mette in allerta gli italiani: “È aggressivo, fate attenzione”

Matteo Bassetti, direttore Malattie infettive dell’ospedale policlinico San Martino di Genova, ha lanciato l’allarme in merito ad un virus in circolazione negli ultimi giorni in Italia. “C’è un aumento significativo dei casi e delle forme gravi in tutto il mondo. Oggi si presenta in maniera più aggressiva e si deve fare molta attenzione, non imbottendoci di antibiotici“, dice Bassetti. (Continua…)

Leggi anche: Matteo Bassetti, l’orrore contro la moglie: fuori nomi e cognomi

Leggi anche: Influenza, Bassetti avverte gli italiani: “La peggiore degli ultimi 15 anni”. A cosa fare attenzione

matteo bassetti 4 726x1024

Streptococco A, Bassetti lancia l’allarme

Lo streptococco A è in rapida diffusione in Italia e nel mondo ed ha colpito di più gli adulti e con forme molto più gravi che in passato. Matteo Bassetti, ai microfoni dell’AdnKronos, lancia l’allarme: “Per lo streptococco pyogenes di gruppo A – che nei bambini è responsabile della faringo-tonsillite e poi della scarlattina e che può dare origine alla malattia reumatica – c’è un aumento significativo dei casi e delle forme gravi in tutto il mondo, infezioni gravi della pelle (fasciti necrotizzanti), infezioni – precisa – che colpiscono il cuore o il distretto addominale, ascessi gravi dell’encefalo. Questo streptococco oggi si presenta in maniera più aggressiva e si deve fare molta attenzione, non imbottendoci di antibiotici”. (Continua…)

Leggi anche: Matteo Bassetti choc contro Meluzzi in rianimazione

Leggi anche: Matteo Bassetti, l’allarme da brividi: “Rischio catastofe sanitaria”

matteo bassetti  790x1024

Cosa fare secondo Bassetti

Matteo Bassetti all’AdnKronos dispensa anche alcuni consigli su cosa fare in caso di infezione da streptococco A: “Questa è una patologia tempo-dipendente, bisogna essere capaci di riconoscere l’infezione e gestirla bene. I medici di medicina generale devono saper riconoscere i segnali e mandare il paziente in ospedale. Ma anche in ospedale serve attenzione, i medici devono saper fare il controllo della fonte infettiva. Diciamo che il post Covid è costellato di nuove modalità di presentazione di vecchi problemi infettivi, questo dello streptococco pyogenes di gruppo A è uno dei tanti. Le misure anti-Covid come le mascherine hanno limitato la diffusione e il passaggio di questo batterio da una persona all’altra attraverso il contagio diretto, quindi subito dopo l’alleggerimento delle misure sono esplosi questi casi. Nessun allarmismo, ma grande attenzione dei medici nell’agire subito”. (Continua…)

bassetti influenza 683x1024

Cos’è lo streptococco

Con streptococco si indica un genere di batteri gram-positivi di forma sferica, che di solito si diffonde a coppie o formano delle catenelle. Sono anaerobi facoltativi e catalasi negativi. Tali batteri sono capaci di produrre delle tossine, una delle quali, la streptolisina, è capace di distruggere i globuli rossi. Questa loro caratteristica consente di classificarli in base al tipo di emolisi che danno quando vengano coltivati su piastre di agar-sangue. Una seconda classificazione da A ad U è basata sulle diverse proprietà antigeniche della loro membrana.