Vai al contenuto

Mangia del pesce e le amputano gli arti: cosa le è successo

Mangia del pesce e le amputano gli arti: cosa le è successo

Ha mangiato del pesce e da quel giorno tutto è cambiato: la donna ha subito un intervento per l’amputazione degli arti. Dopo aver mangiato il pasto, la protagonista di questa triste vicenda è finita subito in ospedale. È successo a luglio, da allora la donna ha lottato tra la vita e la morte finché il suo medico ha deciso che l’amputazione era l’unica cosa da fare per salvarla. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Meteo, addio estate: come sarà il prossimo inverno?

Leggi anche: Tragedia di Torino, il racconto dei testimoni: cosa hanno fatto i genitori della bimba

mangia pesce amputazione arti 683x1024

Mangia pesce e prende un’infezione: amputati tutti e quattro gli arti

La donna è finita in ospedale lo scorso luglio, dopo aver mangiato del pesce poco cotto. Per questo motivo ha contratto un’infezione che ha portato i medici, lo scorso giovedì 14 settembre 2023, a scegliere di amputarle gli arti. Tutto questo è accaduto a Laura Barajas, 40 anni e madre di un bambino di 6 anni, che vive in California, negli Stati Uniti. La donna aveva acquistato il pesce Tilapia in un mercato locale a San Jose. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Tragedia di Torino, spunta un’ipotesi dietro lo schianto dell’aereo: cos’è successo

Leggi anche: Tragedia di Torino, ecco chi è il pilota delle Frecce Tricolori che si è schiantato

mangia pesce 683x1024

Una sua amica racconta il calvario di Laura al New York Post. “Le sue dita erano nere e anche i suoi piedi e il labbro inferiore”, ha spiegato. L’infezione aveva portato alla sepsi e al conseguente collasso dei suoi reni. La situazione stava diventando critica, così i medici hanno optato per l’amputazione, dopo mesi di sofferenze. Secondo i medici, l’infezione è stata probabilmente causata dal Vibrio vulnificus, che ogni anni colpisce 150-200 persone.