x

x

Vai al contenuto

Malattia X, è allarme per il nuovo virus: Ilaria Capua avverte gli Italiani

Malattia X, è allarme per il nuovo virus: Ilaria Capua avverte gli Italiani

Malattia X, è allarme per il nuovo virus: Ilaria Capua avverte gli Italiani – La malattia X, paventata dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), è in arrivo? La virologa Ilaria Capua, oggi a Milano a margine di un appuntamento a Casa Recordati (dove l’esperta è stata invitata per parlare di salute circolare) non ha dubbi: la risposta è affermativa. (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Kate Middleton, un dettaglio rivela tutto sulla malattia

Leggi anche: Sanremo 2025, chi sarà la prossima conduttrice al posto di Amadeus: l’annuncio di Fiorello

Malattia X, è allarme per il nuovo virus: Ilaria Capua avverte gli Italiani

La virologa Ilaria Capua, a proposito della malattia X, ha dichiarato: «Anche se guardiamo solo alle pandemie influenzali, e non mettiamo altre infezioni nel calderone, per quello che sappiamo nell’ultimo secolo, dal 1900 al 1999, ce ne sono state 3. Facendo i conti, le pandemie influenzali arrivano ogni 11-40 anni, quindi un’altra pandemia ci sarà. Potrà essere causata da un virus influenzale, che è uno dei principali indagati, o potrà essere causata da altri virus. Ma ci sarà». (continua a leggere dopo le foto)

Leggi anche: Marta Fascina lascia Arcore? Arriva la decisione definitiva

Leggi anche: Tragedia sulla metro in Italia, donna investita e uccisa

Quando arriva la malattia X: i chiarimenti della dottoressa Ilaria Capua

Quando arriverà la malattia X? All’«Adnkronos Salute», la dottoressa Ilaria Capua, che dopo anni di base negli Usa è rientrata in Italia, a Bologna, dove è Senior Fellow of Global Health alla Johns Hopkins, ha detto: «Quello che proprio dobbiamo fare è prepararci, perché sennò non possiamo ritenerci Homo sapiens, ma passiamo direttamente alla categoria ‘Homo stupidus’». L’invito dell’esperta è a «non dimenticare. Penso alla fobia delle mascherine. Io quando ero negli Stati Uniti avevo le mascherine a casa. Da sempre. Perché sapevo che una pandemia sarebbe arrivata, e sapevo che quando sarebbe arrivata le mascherine non si sarebbero trovate». (continua a leggere dopo le foto)

Osservato speciale in Europa anche il morbillo

«Dovremmo essere pronti già domani. È chiaro che noi non possiamo sapere quando arriverà» la malattia X, «ma avere gli strumenti» già predisposti «è fondamentale. Quindi prepararsi, non dimenticare e continuare ad applicare comportamenti virtuosi tipo lavarsi le mani», ha chiarito la dottoressa Capua. Oggi bisogna fare i conti anche con un aumento di casi di morbillo. «Se non ci si vaccina, il morbillo riviene fuori. È così…», ha asserito sempre l’esperta, facendo riferimento agli ultimi dati sulla malattia infettiva diventata ‘osservata speciale’ in Europa. «Tutti gli altri sono virus che sono tenuti a bada dalle vaccinazioni, tranne quelli come l’Hiv e altri per i quali non c’è un vaccino. Ma l’onda anti-vax purtroppo ha percolato anche in altri spazi. E, quindi, ecco qua i casi di morbillo. C’era da aspettarselo? Certo», ha chiosato la virologa.