x

x

Vai al contenuto

Lukaku Roma: trattativa a oltranza con il Chelsea

Lukaku Roma: trattativa a oltranza con il Chelsea

E’ terminato il primo incontro tra Roma e Chelsea per il trasferimento in giallorosso di Romelu Lukaku. Le parti sono ancora distanti e serviranno altri contatti per trovare una quadra, anche se il belga nel frattempo dichiara: “Domani volerò a Roma per firmare”. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Serie A: la Roma va a Verona, il Milan ospita il Torino

Leggi anche: Inter, visite mediche per Sanchez. Si complica Pavard

Lukaku a centrocampo con la palla
Romelu Lukaka aspetta a a battere un calcio di punizione per i nerazzurri (Photo by Robbie Jay Barratt – AMA/Getty Images)

Non è e non sarà semplice la trattativa per portare Romelu Lukaku alla Roma. Nella giornata di ieri Ryan Friedkin e Tiago Pinto sono sbarcati a Londra e oggi hanno incontrato la dirigenza del Chelsea per intavolare l’affare. I vertici del club londinese si riuniranno per valutare la situazione, che è piuttosto delicata essendo agli sgoccioli del calciomercato. I giallorossi mettono sul piatto un prestito secco (senza diritto o obbligo di riscatto) da 5 milioni di euro, ma la richiesta del Chelsea è più elevata.

Nessuna possibile contropartita né formule alternative: per questo motivo la trattativa è complicata e lunga. Le parti continueranno a dialogare, con ottimismo, per trovare l’intesa finale.

Le parole di Lukaku

Il giocatore – nel frattempo – ha rilasciato alcune curiose dichiarazioni. Come riportato dal portale belga Hln.be, Lukaku ha assistito a un torneo giovanile a Boom, dove il figlio ha debuttato con la maglia dell’Anderlecht: “Sono nervoso… domani volerò a Roma per firmare”. Parole forti, che però sono state prontamente smentite da Tiago Pinto all’uscita dall’incontro con il Chelsea: il dirigente giallorosso ha smentito la possibilità di un arrivo domani a Roma dell’attaccante.