Vai al contenuto

La Roma ribalta in 6′ il Sassuolo: 2-1 firmato Dybala-Kristensen

La Roma ribalta in 6′ il Sassuolo: 2-1 firmato Dybala-Kristensen

La Roma ha portato a casa una vittoria pesante contro il Sassuolo: 2-1 al termine di una rimonta fulminea. Decisiva l’espulsione di Boloca nel secondo tempo, che porta ai due gol giallorossi in 6 minuti. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: La Fiorentina cala il tris contro la Salernitana: Italiano vede l’Europa

Leggi anche: Nantes-Nizza: morto un tifoso dopo gli scontri nel pre-partita

José Mourinho
Jose’ Mourinho, allenatore della AS Roma, osserva la partita di Serie A tra SS Lazio e AS Roma allo Stadio Olimpico il 12 novembre 2023 a Roma, Italia. (Foto di Giuseppe Maffia/NurPhoto via Getty Images)

Una vittoria dal peso specifico rilevante quella conquistata dalla Roma contro il Sassuolo, nel match valido per la quattordicesima giornata di Serie A. 2-1 il risultato finale in favore dei giallorossi, che sono riusciti a rimontare in 6 minuti nel finale di partita e a portare a casa tre punti importanti per le ambizioni europee. I neroverdi – pardoni di casa – sono passati in vantaggio nel primo tempo grazie a un tap-in vincente di Matheus Henrique al 26′.

L’episodio decisivo è arrivato a ripresa inoltrata – al 63′, quando dopo il richiamo del Var il centrocampista del Sassuolo Bologa ha ricevuto un’espulsione diretta a causa di un intervento in ritardo ai danni di Paredes. Il rosso ha spostato gli equilibri e al 76′ Dybaba ha pareggiato i conti su rigore, fischiato in seguito a un contatto in area di rigore tra Erlic e Kristensen. Dopo solamente 6 minuti è arrivato il gol-vittoria per i giallorossi: all’82’ Kristensen ha insaccato con una conclusione deviata che non ha lasciato scampo a Consigli. Mourinho sale così a quota 24 punti in classifica e aggancia momentaneamente il Napoli al quarto posto (gli azzurri se la vedono stasera con l’Inter).

Sassuolo-Roma, il tabellino

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Erlic, Tressoldi, Vina (45′ st Pedersen); Boloca, Matheus Henrique; Berardi (44′ st Castillejo), Thorstvedt (36′ st Bajrami), Laurienté (20′ st Racic); Pinamonti (36′ st Defrel).

ROMA (3-5-2): Rui Patricio; Mancini (22′ st Lo. Pellegrini), Llorente, Ndicka; Karsdorp (1′ st Kristensen), Cristante, Paredes, Bove (1′ st Azmoun), Spinazzola (22′ st El Shaarawy); Dybala (42′ st Celik), Lukaku.

MARCATORI: 25′ pt Matheus Henrique (S), 31′ st Dybala (R, rig.), 37′ st Kristensen (R)

ARBITRO: Matteo Marcenaro di Genova

ESPULSO: al 17′ st Boloca (S)

AMMONITI: Thorstvedt, Berardi, Matheus Henrique, Erlic (S); Kristensen (R)

Le parole di Mourinho

Intervenuto nel post-partita del match, il tecnico della Roma José Mourinho: “Per quanto riguarda il pallone non restituito nel finale abbiamo detto a quelli del Sassuolo che per ricevere fair play bisogna darlo e nella loro squadra c’è un giocatore che di fair play è carente. Voglio ringraziare la proprietà e il direttore Tiago Pinto che nelle ultime 24 ore mi hanno sostenuto. È stata una vittoria sofferta, ma meritata. Anche quando eravamo sotto di un gol eravamo noi la squadra migliore in campo. Sono molto felice per i giocatori e per tutti i nostri tifosi. Una parola devo dedicarla anche al mio assistente Salvatore Foti, che oggi non c’era ma che ha lavorato tanto per questa partita“.

Argomenti